Serie C: rinviate le partite di 5 squadre "ripescabili"

A comunicarlo la Lega Pro con una nota ufficiale arrivata dopo che il Tar del Lazio ha accolto i ricorsi presentati da Ternana e Pro Vercelli

Riaperta la strada del ripescaggio in cadetteria per cinque squadre della serie C, le cui partite previste in calendario sono state rimandate.

La Lega Pro ha comunicato che sabato la Ternana Calcio ha notificato il decreto con il quale il giudice del Tar ”in considerazione del danno rappresentato  (connesso all’avvio del campionato di Lega Pro a cui è attualmente iscritta la società ricorrente, per il 19 settembre 2019)” ha accolto l’istanza del club “ai fini del riesame in tempo utile da parte del Collegio di garanzia dello Sport dei motivi di ricorso ai fini del possibile ripescaggio della predetta società Ternana Calcio”. Nella stessa giornata anche la Pro Vercelli ha notificato il decreto con lo stesso ricorso. 

Per questo la Lega Pro ha ha disposto il rinvio delle partite del Campionato di Lega Pro relative alle società Ternana Calcio e Pro Vercelli. Analogo provvedimento di rinvio è stato adottato relativamente alle partite del campionato in cui sono impegnate le società Calcio Catania, Novara Calcio e Robur Siena.

"Tanto perchè dette società hanno avanzato apposita istanza di rinvio richiamando da un lato quanto stabilito dal Tar Lazio con i decreti monocratici innanzi indicati, e dall’altro comunicando che nelle prossime ore avvieranno innanzi allo stesso Tar Lazio   ricorso analogo a quello proposto dalle  Società Ternana Calcio e Pro Vercelli di cui alle decisioni de quibus - si legge nella nota - Il rinvio delle partite del campionato di Lega Pro  relativo alle squadre Ternana, Pro Vercelli, Catania, Siena, Novara è da intendersi sino alla decisione che verrà adottata dal  Collegio di Garanzia del Coni di cui  ai decreti monocratici 5411/2018 e 5412/2018". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento