Renate-LR Vicenza: tifosi con l'amaro in bocca ma non pessimisti

Leinterviste del nostro Alberto Belloni al termine della partita

C’è un po’ di insoddisfazione tra i tifosi, dopo questo Renate-Vicenza. Perché il Lane per molti tratti ha giocato meglio, tenendo il pallino del gioco, eppure è stata la squadra che ha rischiato di più di perdere.

Commenta FRANCO MENTI: “Secondo me ci sarà da metter mano all’organico, perché con questo modulo i trequartisti dovrebbero fare la differenza e invece li vedo molli. Io avrei tenuto un elemento come De Giorgio, capace di far gioco e di andare anche in gol. Non si può sempre affidare l’azione a Giacomelli, che dopo un po’ diventa prevedibile. Aspetto con impazienza il rientro di Solerio e vorrei sempre vedere in campo Mantovani, di cui oggi si è sentita molto la mancanza dietro.”

Anche ALDO BREDA esprime il suo pensiero: “Il Lane mi è piaciuto più oggi di domenuca, quando avevamo fatto troppi lanci a vuoto. Il risultato però è giusto: noi più superiorità nel possesso palla, loro più concreti e pericolosi.”

Gli fa eco LUCA CHILLEMI: “Come nella gara col Giana, quello che ci manca è il gol. La prestazione non è stata male, ma se non la buttiamo dentro diventa complicato vincere le partite”

Conclude GIOVANNI SAGGIORATO: “I biancorossi si sono impegnati e hanno tenuto meglio il campo, ma ci sono ancora alcuni difetti da correggere: soprattutto le mezze punte devono essere più incisive, altrimenti il sacrificio di Arma che arretra non serve. E poi è inutile continuare a criticare Giacomelli, che dei tre dietro alla punta è senz’altro il più in palla.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento