rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Sport Stadio

E' troppo Anastasi per un pallido Vicenza, biancorossi ai margini della zona playoff

Una doppietta dell'attaccante, entrato dalla panchina, permette alla Reggiana di stendere un Vicenza apparso l'ombra di quello visto nelle ultime trasferte. Sconfitta senza appello, condita dall'espulsione di El Hasni.

La serie positiva del Vicenza interrotta in Coppa Italia, termina anche in campionato peraltro con una prestazione decisamente grigia da parte degli uomini di Lopez che ora scivolano ai confini della zona playoff. Al cospetto di una Reggiana che ha saputo aspettare il momento giusto per colpire, i biancorossi stavolta hanno evidenziato tutti i problemi di una difesa raffazzonata alla meno peggio, insufficiente nel gioco aereo, e ancora una volta, di essere Giacomelli dipendenti. Quando non gira l'estroso attaccante umbro il Vicenza perde una buona fetta del suo potenziale offensivo e della imprevedibilità nella manovra diventando una squadra abbastanza leggibile e monocorde. Mettiamoci che neanche il marocchino Jadid ha vissuto una giornata straordinaria (ma la flessione del centrocampista era abbastanza prevedibile) e il quadro è completo. Vicenza che ad una partita dal termine del girone d'andata, con il San Marino da affrontare, deve pensare a recuperare gli infortunati e puntare a rientrare prontamente nel cuore della zona playoff, abbandonando decisamente sogni di gloria più seri, che non sembrano adeguati alle potenzialità complessive di questa squadra.

La cronaca del match

Dopo un primo squillo biancorosso con Mustacchio al quarto minuto (tiro da fuori e facile risposta di Bellucci), il match si infilava in una lunga fase di stallo che per una buona mezzora non riservava emozioni. Il Vicenza manteneva l'iniziativa ma con poca continuità e per rivedere qualcosa di interessante bisognava attendere fino al quarantesimo minuto quando il rientrante Maritato liberava il destro in diagonale, chiamando Bellucci all'impegnativo intervento in tuffo. La risposta dei padroni di casa arrivava cinque minuti più tardi con Viapiana la cui botta dal limite era controllata da Ravaglia. Ad uscire dal campo mordendosi le mani, però, era proprio il Vicenza per la possibile rete del vantaggio fallita da Cinelli. Il centrocampista al limite dell'area piccola riceveva l'assist di Maritato, bravo a disimpegnarsi sulla linea di fondo, ma spediva incredibilmente in curva, alzando la linea di tiro, quando bastava solo trovare lo specchio della porta.

Nella ripresa la Reggiana passava in vantaggio al dodicesimo con la rete di Anastasi (entrato al 23' per l'infortunato Ruopolo), che a pochi passi dalla porta raccoglieva di testa un cross dalla sinistra e sovrastava Giani spedendo alle spalle di Ravaglia. Una rete che ricordava nelle modalità il gol subito a Portogruaro contro il Venezia ad opera di Bocalon, Con mezzora da giocare Lopez sceglieva di tentare subito la carta Tiribocchi per arrivare al pareggio, ma il contributo dell'ex atalantino sarà nullo. Un pallone interessante capitava sui piedi di Maritato al 20', ma la conclusione dell'attaccante terminava altissima. Quello che pareva l'inizio di una riscossa biancorossa era in realtà il preludio al raddoppio dei padroni di casa che ancora con un colpo di testa di Anastasi andavano a bersaglio. Stavolta l'attaccante sfruttava un traversone deviato da Castiglia per elevarsi sopra Di Matteo e inzuccare all'angolino sinistro della porta difesa da Ravaglia. Al 36' il match di fatto finiva quando El Hasni collezionava la seconda espulsione in quattro giorni, stendendo lo scatenato Anastasi lanciato a rete in solitaria. Il franco tunisino prendeva così la strada degli spogliatoi e Alessi sulla conseguente punizione colpiva la base del palo con Ravaglia immobile. Al 45' un diagonale dello stesso Anastasi sfilava sul fondo di un paio di metri per quella che era l'emozione finale del match che la Reggiana faceva meritatamente suo.

IL TABELLINO

Reggiana (4-2-3-1): Bellucci; Bandini (50′ Cavion), Solini, Dametto, Possenti (71′ Piccinelli); Parola, Viapiana; Rampi, Alessi, De Silvestro; Ruopolo (23′Anastasi).
A disposizione: Leone, Cossentino, Zanetti, Cais. All.: Battistini

Vicenza (4-4-1-1): Ravaglia; Padalino, El Hasni, Giani, Di Matteo; Mustacchio (58′ Tiribocchi), Jadid (85′ Marchiori), Castiglia, Giacomelli (69′ Tulli); Cinelli; Maritato.
A disposizione: Alfonso, Pregnolato, Corticchia, Sbrissa,. All.: Lopez

Arbitri: Baroni di Firenze, assistenti Ceravolo e Garavaglia

Reti: 12′ e 22′ st Anastasi (Re)

Note: Pomeriggio freddo (6°C), terreno che appare duro ma in buone condizioni. Ammoniti: Alessi, Jadid, Bandini, El Hasni, Tulli. Espulso al 37′ st El Hasni per fallo da ultimo uomo. Angoli: 5-7. Recuperi: 3′ pt, 4′ st. Spettatori: 2000 circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' troppo Anastasi per un pallido Vicenza, biancorossi ai margini della zona playoff

VicenzaToday è in caricamento