rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Sport

Pordenone-Vicenza, il pre partita di Modesto: "Grazie ai ragazzi di averci portato fin qui"

Nella conferenza stampa pre Pordenone, il mister rende onore ai suoi e si prepara ad affrontare Di Carlo forte del ruolo di capolista

È un Vicenza superincerottato (sei infortunati e uno squalificato) ma forte della bella figura fatta mercoledì dai baby biancorossi buttati nella mischia. Quasi 1.600 tifosi berici già in possesso di un biglietto, ma la vendita prosegue fino a stasera.

  • Con che spirito affronta il big match del Teghil?

“Va ringraziata la squadra per averci portato a questo punto. Ora avremo due squadre che se la giocheranno con le stesse ambizioni. I ramarri sono forti e hanno in panchina un allenatore che ha fatto anche la serie A. Noi andremo in campo senza presunzione, con i nostri pregi e i nostri difetti ma con determinazione e grinta, perché ogni giocatore vorrebbe affrontare gare come quella di domani. Non c’è bisogno di caricarli, sanno quel che li aspetta e il valore della posta in palio.”

  • Il Pordenone è una compagine che fa dell’amalgama, della quadratura e dell’esperienza i punti di forza, mentre voi avrete una notevole linea verde. Inoltre lei non ci sarà, dovendo scontare il turno di squalifica.

“Lo so, non è la prima volta che mi capita. Avrei preferito evitarlo ma è il mio carattere… Ho però dei collaboratori validissimi e non ho dubbi che i giocatori saranno ben guidati. Dovrò fare una formazione un po’ inedita ma non ho il minimo dubbio che ci sarà scelto sarà ampiamente all’altezza, come avete visto già a Viterbo.”

  • Stavolta si tratta di ben altro avversario, per cui le assenze peseranno anche di più.

“Mi dispiace soprattutto per Cataldi. Sapete che gli esami diagnostici hanno purtroppo rivelato una lussazione alla caviglia sinistra, che andrà operata e lo terrà ai box più o meno per un paio di mesi. E’ un infortunio grave, che ci prima di un elemento che per le sue caratteristiche in questi frangenti ci avrebbe fatto molto comodo. Porteremo via anche quattro elementi della Primavera (Lattanzio, Parlato, Mion e Pellizzari) che si sono guadagnata tutta questa soddisfazione.”

  • Avete però recuperato al 100% un giocatore come Scarsella.

“Fabio ha dovuto giocare in una posizione per lui abbastanza nuova. Ma questo mi conforta nell’idea che è sbagliato attaccare etichette ai giocatori. Lo avete definito mezzala d’attacco ma avete visto che può far benissimo anche da centrale.”

  • A cosa dovremo stare particolarmente affrontando i ramarri?

“Hanno buoni attaccanti ma soprattutto un centrocampo che sa andare velocemente in profondità. Quindi dovremo essere bravi in fase di copertura e svelti a ribaltare le azioni con i nostri elementi veloci. E poi avremo il vantaggio del nostro pubblico. Sento che ci sarà un vero esodo verso Lignano e questo ci darà un supporto formidabile. D’altra parte i tifosi ci seguono ovunque: che dire dei novanta che erano a sostenervi a Viterbo in Coppa Italia in una giornata lavorativa. Da applausi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone-Vicenza, il pre partita di Modesto: "Grazie ai ragazzi di averci portato fin qui"

VicenzaToday è in caricamento