Pordenone-Lr Vicenza: le pagelle di Alberto Belloni

I migliori e i peggiori nel match del Bottecchia. Molto bene i centrali biancorossi. Buona gara di Andreoni e gran cameo di Nicolò Salvi

Nicolò Bianchi (foto LR Vicenza)

La pagelle di Pordenone-LR Vicenza

GRANDI 6: a poco serve fare grandi interventi (al 4’ su Candellone, al 16’ su Magnani e al 36’ ancora sul centravanti) se poi ci si fa infilare con un gol da scapoli/ammogliati. Il tiro di Burrai, da oltre 30 metri, gli rimbalza davanti e finisce nel sacco. Ancora un buon riflesso su una botta da lontano al 66’. Nel complesso, al netto dell’erroraccio, merita la sufficienza.

ANDREONI 6,5: tiene con grande sicurezza la corsia destra sulla quale, nonostante Berrettoni, il Pordenone fatica a passare. Quando i ramarri calano di intensità, lui va a nozze e non soffre nemmeno più.

BIZZOTTO 7,5: il capitano chiude la saracinesca su quasi tutti i tentativi dei padroni di casa, sia con palla a terra sia aerei. Anche nella ripresa si dimostra un baluardo invalicabile, conquistando la palma del migliore in campo.

PASINI 7: il Pordenone prova ripetutamente di sfondare al centro cercando Candellone ma ci riesce solo un paio di volte grazie all’ottima disposizione dei centrali berici. Grinta, colpo d’occhio, lucidità. Gli ingredienti per una bella gara ci sono tutti. Peccato per i giallo.

SOLERIO 6+: manca un po’ la sua spinta sulla fascia sinistra, ma il suo colpo di testa al 29’ è pericolosissimo e sfiora lo 0-1. Dopo una prima buona scorribanda, suo l’assist per il gol del pareggio. Ma non è stato il solito Solerio…

DE FALCO 6: fatica a prendere in mano la bacchetta del direttore d’orchestra e ripiega così sul lavoro di ordinaria amministrazione. Nel secondo tempo per lui le cose diventano più facili e dispensa buoni palloni.

SALVI 5,5: nel primo tempo si dimostra subito molto nervoso, andando in cerca della rissa. L’arbitro prima lo grazia e poi al 21’ gli mostra il giallo. L’allenatore lo fa uscire ad inizio ripresa.

LAURENTI: n.g.

N. BIANCHI 6,5: una prima frazione di gioco nell’anonimato che lascia quasi vuoto il tabellino del cronista. Ma al 59’ sul traversone giusto si fa trovare per un gol pesantissimo. Il centro lo stimola e chiude in crescendo la partita.

CURCIO 5,5: anche per lui una prima fase di gara piuttosto opaca, nella quale non trova mai il guizzo giusto per impensierire i neroverdi. Tiro pericoloso al 52’ con sfera che esce di poco sul sette. Poi, poco altro…

GIACOMELLI 6+: cerca di combinare qualcosa ma a sprazzi e non brilla certo nell’uno contro uno. Mezzo tempo senza una conclusione in porta. Alla ripresa del gioco, ottimo assist per Arma al centro che non arriva sulla palla. Ancora un’azione interessante al 74’.

ZONTA: n.g.

ARMA 6-: un debole squillo di tromba al 6’ e poi solo tanto lavoro di cucitura, senza impensierire troppo Bindi. Cerca di lavorare per la squadra, ma a trequarti gara, Colella lo fa rifiatare.

MAISTRELLO n.g.: zuccata oltre il montante al 93’

Mister COLELLA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento