rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Sport

Pordenone-LR Vicenza, il punto di Alberto Belloni: "Guerre Stellari"

Previsto domenica un esodo di tifosi berici in terra friulana: si scaldano i motori per il big match del Bottecchia

Il Pordenone recupera Germinale in avanti e farà probabilmente partire dal primo minuto Berrettoni, non dimenticato del Bassano. Gli farà compagnia l’altro ex, stavolta di parte biancorossa e cioè Gianvito Misuraca. Colella avrà a disposizione quasi tutta la sua rosa, ad esclusione dei lungodegenti Bortot e Razzitti, schierando in campo probabilmente la stessa formazione vista con la Vis Pesaro, formato 4/3/2/1 o 4/3/1/2 che dir si voglia.

La mia personale previsione è che i ramarri, che si stanno studiati per bene la partita del Lane in quel di Salò, non adotteranno un modulo troppo spregiudicato, che lasci ampi spazi al Vicenza. Potranno anche attaccare a pieno organico, ma senza prendersi troppi rischi, viste le scoppole che Arma & C. hanno affibbiato ai leoni del Garda. Propendo per una gara molto tattica, nella quale i padroni di casa eserciteranno una certa supremazia di gioco, stando tuttavia ben attenti a non andar sotto con il risultato e trovarsi poi nelle condizioni di dover recuperare per forza.

Il clima sarà certamente caldo, con un pubblico importante da parte friulana ma una presenza massiccia di supporters biancorossi, che dovrebbe raggiungere le 800 unità. Si tratta di due squadre che godono buona salute. Il Pordenone è in realtà l’unica tra le formazioni favorite ad aver sin qui rispettato le attese (le altre, Triestina, Sambenedettese, Feralpi, Ternana, Monza e SudTirol, qualcosa hanno già lasciato per strada) ma anche il Vicenza è in un momento particolarmente favorevole.

Si tratta di due squadre ancora imbattute in campionato (le uniche assieme ad Imolese e Rimini), che vorranno mantenere a zero la casella sconfitte e dunque, sempre secondo me, non disdegnerebbero, una volta provato a far punteggio pieno, di mettere in cascina il punto. Fondamentale per gli uomini di Colella, sarà dunque reggere l’impatto iniziale dei padroni di casa, andando al riposo senza subire gol. Si prospetta dunque un match dagli alti contenuti emozionali e da confronti tattici in continuo mutamento. Un match che è importante per il Vicenza, che intende restare nella parte alta della classifica, ma soprattutto per i neroverdi, dietro ai quali scalpitano molte squadre (primi tra tutti gli alabarda e i brianzoli) che guferanno alla grande nella speranza di un possibile, clamoroso sorpasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone-LR Vicenza, il punto di Alberto Belloni: "Guerre Stellari"

VicenzaToday è in caricamento