rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

Novara-Vicenza 4-0, Corazza, Evacuo, Faragò, Viola, tabellino, pagelle

E' un risultato bugiardo, frutto di una resa che arriva all'86', dopo metà partita giocata in 10, ma la classifica, purtroppo non lo è. Con la vittoria della Pro Vercelli contro il Pescara per 5-2, il Vicenza è davvero nei guai

E' una stagione stregata per il Vicenza. Certamente le colpe sono da cercare anche in casa biancorossa, ma non si può non dire che non va bene una. La disavventura di sabato, al Piola, è stato un doppio giallo a Pinato che definire dubbio è un eufemismo. La realtà è che la squadra ha lottato, sterilmente, per mezza partita in 10 uomini, cedendo solo alla fine. 

LA CRONACA Marino parte subito con Pinato sulla fascia sinistra e, dopo 20 minuti in cui la squadra di casa si è fatta vedere in avanti, è proprio lui a servire Ebagua che schiaccia di testa: sul rimbalzo colpisce la traversa ma per l'arbitro è in posizione irregolare. Dopo 3 minuti, sempre Pinato lascia partire un missile, che viene ribattuto dalla difesa. Altra occasione al 29' con una bella combinazione Giacomelli/Galano e girata a fil di palo. Poco altro da segnalare se non la prima ammonizione per Pinato, al 38', per simulazione.

Dopo due minuti dal reingresso in campo delle squadre, l'arbitro Rapuano mostra il secondo giallo al difensore, reo a suo avviso di un fallo di mano che a tutti, salvo al direttore di gara, è sembrato assolutamente involontario. Vicenza dunque in dieci, con Laverone che passa a fare il terzino destro. I biancorossi vanno subito sotto: al 51' Gonzalez si destreggia bene in area superando Brighenti e poi allargando a sinistra per Corazza che con grande facilità insacca. Al 55' ci prova Ebagua, mettendo al centro un buon pallone su cui interviene in anticipo il portiere piemontese. Al 65' ottimo cross di Giacomelli che arriva a Galano incustodito, ma la palla finisce alta. Si fa vedere anche il Novara, ma la difesa tiene bene. Al 77' Giacomelli lascia il campo e il suo posto viene preso da Raicevic, per un Vicenza a due punte. Appena entrato, il montenegrino spizza un gran pallone per Ebagua, il quale anticipa portiere e difensore ma il suo tocco non centra la porta. All'82' Moretti esce per Bellomo ed è la resa: all'86'  Evacuo beffa Vigorito e, due minuti dopo, si fuma Ligi e mette al centro per Faragòche insacca. Nel recupero, Gonzalez trova Viola in una prateria libera e il centrocampista ex Ternana non lascia scampo a Vigorito.

TABELLINO E PAGELLE
NOVARA – VICENZA 4-0 (p.t. 0-0) Marcatori: 50′ Corazza (N), 86′ Evacuo (N), 88′ Faragò (N), 93′ Viola (N)

Novara (4-2-3-1): Da Costa; Faraoni (57′ Dickmann), Troest (91′ Mantovani), Dell’Orco, Garofalo; Viola, Casarini, Corazza, Lanzafame (45′ Evacuo), Faragò, Gonzalez. All: Baroni
Vicenza (3-4-3): Vigorito 6, Sampirisi 6,5, Brighenti 6,5, Ligi 6, Pinato 6,5, Galano 6,5, Moretti 5 (82′ Bellomo sv), Signori 5,5, Laverone 5,5, Ebagua 6, Giacomelli 5,5 (76′ Raicevic 6). All. Marino Arbitro: Rapuano di Rimini. Note: Espulso Pinato (V) per doppia ammonizione . Ammoniti: Signori, Galano (V), Faraoni (N). Calci d’angolo: 2-5 . Recuperi: pt 0'; st 3′. Presenti sugli spalti circa 100 tifosi provenienti da Vicenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara-Vicenza 4-0, Corazza, Evacuo, Faragò, Viola, tabellino, pagelle

VicenzaToday è in caricamento