Sport

Motocross, Vaccaretti ritrova il sorriso: primo a Coazze

Il detentore del titolo nel Campionato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta domina l'appuntamento torinese, in classe TR2, e riscatta l'opaca prestazione del primo round

Andrea Vaccaretti c'è e, dopo essere stato in ombra nell'evento di apertura, il detentore del titolo è tornato a far sentire la voce grossa nel Campionato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta, salendo sul gradino più alto del podio in TR2. In quel di Coazze, secondo atto della serie interregionale, il pilota di San Pietro Mussolino è tornato ad esprimersi ad alti livelli, riuscendo ad imprimere un ritmo notevole nella giornata.

Un risultato che, grazie al terzo posto ottenuto in apertura a Campo Canavese, rilancia il portacolori di Irontech Motorsport in quella che sarebbe una storica doppietta per la squadra. “Quando si vince ci si dimentica degli errori – racconta Vaccaretti – e questo è indubbio ma devo ammettere che questa gara mi è piaciuta molto, sembra scontato dirlo dopo una vittoria. Un giusto livello di zone, nessuna delle quali mai eccessivamente pericolosa, in un contesto di mezza montagna, con tante rocce e terreno scuro. Vorrei fare i miei complimenti al Moto Club Giaveno per l'organizzazione. È stato davvero un bel evento e sono anche molto contento di aver riportato al successo Irontech Motorsport. Il nostro obiettivo resta di centrare la doppietta.”

Sotto un cielo minaccioso, alla fine clemente per aver regalato soltanto qualche goccia di pioggia, Vaccaretti apriva la prima tornata di gara, corsa nella sola giornata di domenica 16 Maggio, creando un profondo solco con la concorrenza: nove i punti del pilota della Beta Evo 300 a 2 tempi, seguita dal Team Locca Miglio, contro i diciotto di Julita ed i ventuno di Coppi. Sul secondo giro Vaccaretti si confermava il leader indiscusso di classe TR2, ripetendo la prestazione del primo passaggio mentre la concorrenza cercava di fargli sentire il fiato sul collo. La costanza di passo, alla pari di un metronomo, non bastava all'alfiere della compagine patavina per far suo anche l'ultimo giro, chiuso al secondo posto dietro alle spalle di Coppi. Il miglior modo per chiudere questa prima, decisamente ricca ed intensa, parte di stagione e per godersi qualche settimana di vacanza, in attesa di riprendere le ostilità sportive con l'appuntamento di Varallo, valido per il Campionato regionale Piemonte e Valle d'Aosta mentre per il Trial Master Beta la pausa sarà più lunga, dandosi appuntamento alla fine di settembre.

“È andato tutto liscio – aggiunge Vaccaretti – ed il feeling con la moto era ottimo. Temevo che arrivasse la pioggia battente quindi ho cercato di sbrigarmi a terminare le zone. A parte le battute grazie di cuore al mio braccio destro, il mio minder Giovanni Del Rosso, perchè ha svolto un ottimo lavoro. Non sono stato perfetto, ho alternato dei buoni passaggi a qualche calo di concentrazione ma, rispetto alle precedenti uscite, sono tornato ad esprimermi su buoni livelli e ne sono molto contento. Grazie di cuore ai nostri partners, ad Irontech Motorsport ed al Team Locca Miglio. Grazie alla mia famiglia, fondamentale il loro supporto per ottenere questi risultati. Ora tiriamo un attimo il fiato e ci godiamo qualche settimana di vacanza. È stato un periodo davvero molto intenso, correndo praticamente ogni fine settimana. La prossima, ad inizio Giugno, sarà ancora per il regionale e speriamo di poter partire da dove abbiamo finito qui.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motocross, Vaccaretti ritrova il sorriso: primo a Coazze

VicenzaToday è in caricamento