Giovedì, 18 Luglio 2024
Sport Stadio

Vicenza batte tre colpi: espugna Modena e la classifica ora sorride!

I biancorossi dilagano al Braglia con le reti di Soligo, Abbruscato e Mustacchio ma su tutti è un Gavazzi in grande spolvero a mettersi in mostra. Ora, con 21 punti, si torna a respirare.

Al Braglia di Modena sono scese in campo due squadre incerottate, in un sabato pomeriggio piovoso. Gialloblu che arrivano da due pareggi conquistati in rimonta e, dall'altra parte, biancorossi in un periodo positivo di risultati. Entrambe le squadre però lamentavano numerose assenze e in campo si è visto, considerato che fino alla mezzora praticamente non è successo nulla. Cagni ha alzato le braccia sconsolato quando al trentaduesimo minuto Martinelli è dovuto uscire per un colpo subito al muscolo della coscia, sostituito da Mustacchio e con Gavazzi spostato, come di consueto, a fare il terzino. Subito prima del cambio i padroni di casa avevano clamorosamente mancato la rete del vantaggio con Stanco che liberato da un'imbeccata di Di Gennaro, aveva ciccato la conclusione tutto solo davanti a Frison. Scampato il pericolo il Vicenza si è riassestato e pur senza strafare ha ripreso il controllo delle azioni andando vicino al gol con un colpo di testa di Abbruscato, (servito da Gavazzi) su cui Caglioni era bravo a distendersi in tuffo. Era il preludio al gol che arrivava a pochi minuti dalla conclusione della frazione grazie ancora ad un'iniziativa di Abbruscato: il bomber biancorosso impegnava Caglioni con un diagonale di destro e il primo ad avventarsi sulla respinta del portiere era Soligo che metteva dentro con un destro preciso.

Nella ripresa il Modena ha subito cercato di rimediare il risultato, inserendo Bernacci per un opaco Fabinho.  E' stato proprio lo stesso attaccante ad andare vicino al pari, al diciannovesimo, con un colpo di testa uscito di un niente a lato, prima che il Vicenza con Abbruscato mettesse a segno il raddoppio. Il bomber, servito da un assist di Misuraca che rinunciava alla conclusione per dare palla al compagno meglio posizionato, piazzava un piattone sinistro sotto l'incrocio di Caglioni, vanamente proteso in tuffo. Di lì in poi il Vicenza si affidava ai contropiede ogni qual volta il Modena, proteso in avanti alla ricerca del gol, lasciava gli inevitabili spazi. Ed era in una di queste ripartenze che un Gavazzi in versione deluxe, arrivava sul fondo e serviva un cross rasoterra che consentiva a Mustacchio di segnare il suo primo gol in maglia biancorossa e il terzo della partita.

Vicenza che ora a quota 21 si porta all'undicesimo posto lasciando la zona playout a cinque punti di distanza.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

Modena (4-4-2): Caglioni; Jefferson (67' Gilioli), Turati, Perna, Milani; Nardini, Spezzani (54' Rullo), Petre, Fabinho (45' Bernacci); Di Gennaro, Stanco.
In panchina: Guardalben, Carini, Bassoli, Fantini. All. Cuttone

Vicenza (4-4-2): Frison; Tonucci, Augustyn, Martinelli (32' Mustacchio), Giani; Bariti (61' MIsuraca), Soligo, Rigoni, Gavazzi; Paolucci, Abbruscato (67' Pisano).
In panchina: Acerbis, Minieri, Maiorino, Tulli All. Cagni

Arbitro: Gavillucci di Latina, collaboratori: Bagnoli e Gava. Quarto uomo: Merlino

RETI: 43' Soligo (V) 64' Abbruscato (V) 89' Mustacchio (V)

Note: Ammoniti: Perna, Spezzani (M) Augustyn, Gavazzi (V) Calci d'angolo: 7-2  Recuperi: 1' -  2'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza batte tre colpi: espugna Modena e la classifica ora sorride!
VicenzaToday è in caricamento