rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Sport

Il Medagliere Biancorosso

Giornata per giornata, i migliori in campo per il Lane. Stavolta tocca a Vicenza-Pro Sesto

ORO: Nicola DALMONTE

Siamo solo alla prima, ma si sta già imponendo come fattore decisivo. La serie C gli sta evidentemente stretta. Il ruolo che Baldini gli assegna rischia talvolta di spomparlo in un estenuante lavoro da “elastico” ma già in precampionato il ragazzo ha dimostrato di avere forza e talento per svolgere entrambi i ruoli. Con la Pro Sesto è anche andato in gol di testa. La classica ciliegina sulla torta. DEVASTANTE SULLA FASCIA

ARGENTO: Franco FERRARI

Dopo un inizio di stagione in sordina, soprattutto a causa di un fisico possente che tardava a rodare, gli ci voleva un’iniezione di entusiasmo. E cosa di meglio di una doppietta al Menti nella gara di esordio? Due bei gol che testimoniano come il titolo di capocannoniere di girone nel 2021/22 non è arrivato per caso. E’ un po’ lento e difficilmente lo vedremo saltare l’avversario diretto con un dribbling in velocità, ma di testa non ce n’è per nessuno, difende la palla come un fortino inespugnabile e vede la porta con istinto felino. Col passare del tempo, non può che crescere ancora… ISTINTO DA CECCHINO

BRONZO: Kaleb JIMENEZ Castillo

Sin dalla prima uscita ha fatto vedere doti eccezionali. Pur non avendo ancora 20 anni (li compirà ad ottobre) è forse il colpo migliore in prospettiva piazzato da Balza & C. (prestito biennale gratuito con opzione per il Lane e contro opzione per la Salernitana). Gioca con la testa alta, ha un piede sapiente e soprattutto è coraggioso e tenace. Come sottolinea il mister, apparentemente può sembrare leggerino, ma si tratta invece di un combattente mai stanco. Dotato di una bella “castagna” dalla distanza, contro gli uomini di Andreoletti è entrato anche nel tabellino dei marcatori. Mi sbilancio: in futuro ne sentiremo parlare nei piani alti del Palazzo.

Citazione: Freddi GRECO. E’ già diventato un beniamino dei tifosi per la sua generosità. Contro la Pro Sesto gli è forse mancato il guizzo negli ultimi 30 metri che ci aveva mostrato in altre occasioni. Ma è stato un uomo ovunque, instancabile e sempre pronto al dialogo. Sarà difficile sfilargli di dosso la maglia da titolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Medagliere Biancorosso

VicenzaToday è in caricamento