LR Vicenza-Vis Pesaro: le pagelle di Alberto Belloni

I migliori e i peggiori al termine del match contro la matricola di Colucci: applausi per Arma e Solerio, Rover paga l'inesperienza

Screenshot di Elevensport

Le pagelle di LR Vicenza Vis Pesaro

GRANDI 5: il protagonista selle recenti gare biancorosse stavolta la combina grossa: subito al 4’ va a farfalle su un gross praticamente al limita dell’area e consente a Lazzaro il più comodo dei colpi di testa per lo 0-1. Nel secondo tempo sta praticamente a guardare fino al 90’ quando gli tocca intervenire su un tiro a colpo sicuro dei marchigiani, per fortuna sferrato senza la necessaria cattiveria.

ANDREONI 6+: meno esplosivo del solito, sulla sua fascia il Vicenza non spinge con continuità, soprattutto ad inizio tempo. Nella ripresa prova ad essere più propositivo e mette anche al centro qualche pallone interessante da cui però non esce nulla.

PASINI 6,5: il Pesaro, gol a parte, si fa vedere poco e senza convinzione in area berica. Il lavoro nei primi 45’ minuti non è molto, ma lui immola ugualmente il sopracciglio sinistro. Anche nei secondi 45’ la Vis fatica a mettere assieme un’azione di attacco veramente insidiosa e lui se la cava di mestiere.

BIZZOTTO 6: non è sicuramente un esteta del calcio, ma contro il “pelato” Diop trova vita durissima. Ad un certo punto arriva il momento di rifiatare e Colella lo ringrazia con il cambio. Conservaivo per il suo ginocchio.

SOLERIO 7: ha idee chiare e gambe potenti e, nonostante la maschera da Zorro, è quando lui comincia ad ingranare che il Lane fa più male. La sua gara continua nel migliore dei modi, con tanti palloni conquistati e un grande contributo alla causa comune.

N. BIANCHI 6+: quando la squadra subisce il gol tutto il centrocampo fatica a trovare le misure giuste per riequilibrare la gara. Al 49’ prova il tiro di giustezza sul “sette” di Tomei ma gli va male di un nonnulla.

DE FALCO 6+: là in mezzo è quello che mantiene maggiormente i nervi saldi nei momenti di sbandamento. Gioca molti palloni e non commette errori rilevanti, a parte un tiro sciagurato al 27’. Continua anche successivamente ad alimentare il possesso palla nella zona nevralgica del campo.

SALVI 6-: qualche incertezza qua e là, ma alla fine del tempo anche lui trova la posizione giusta per dare una mano soprattutto in fase di interdizione. Non è nel suo momento migliore ma sta pian piano tornando a certi livelli.

LAURENTI 6-: nel primo tempo si vede poco, soprattutto negli ultimi 20 metri. ma ha il grande merito di farsi trovare al posto giusto al momento del gol del raddoppio. Successivamente torna un po’ a nascondersi.

GIACOMELLI 6+: si muove molto e sono entrambe sue le giocate propedeutiche alle segnature biancorosse. Cerca anche il gol personale ma sia al 32’ che al 43’ senza trovare la misura. Quando la squadra si accorcia la sua fatica aumenta.

ARMA 7,5: il migliore in campo. Tanta roba sia in fase di raccordo che come finalizzatore . Quelli che si chiedevano chi avessimo mai comperato al mercato estivo, farebbero bene un pochino ad arrossire per la vergogna. Un gol di giustezza, un assist decisivo e un passaggio d’oro per Giacomelli nella ripresa, sprecato da Jack. E molto, molto altro…

ZONTA n.g.: dà il suo contributo senza acuti

CURCIO 6+: entra e si cala subito nella parte, come nella buona giocata del 65’

MASTRELLO 6: serve fisico in campo e Colella lo chiama a dare sostanza sui palloni vaganti in attacco. Potrebbe anche arrivare a centro se riuscisse a deviare nel sacco un bel traversone di Curcio.

ROVER 5: paga tutta la sua gioventù con un paio di sciocchezze sul finale, al 79’ e all’85’ che potevano costare care alla squadra. Assolto per via della carta di identità…

Mister COLELLA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento