Lr Vicenza - Usd Calidonense: le pagelle di Alberto Belloni

In attesa che la Lega riesca a compilare il calendario, proseguo i test dei nuovi biancorossi, con gradite sorprese

LO SPARRING PARTNER E’ POCA COSA E IL LANE NE FA 5
Contro la Calidonense, appena ripescata in Eccellenza, poco più di un allenamento
ALBERTAZZI 6-: praticamente inoperoso, commette un piccolo errore in uscita su uno spiovente e per il resto assiste al match quasi da spettatore non pagante.
BIANCHI D. 6,5: dopo un inizio incolore, assicura alla squadra continui rifornimenti sulla fascia destra, mettendo in mezzo tutta una serie di palloni interessanti. Bella lotta per il posto con Andreoni.
PASINI 6/7: prestazione di spessore condita al 24’ con un gol che bissa il centro già riuscito con l’Arzichiampo. Si muove con disinvoltura nel ruolo.
BONETTO 6+: appena una spanna più sotto rispetto al compagno di reparto. Gli avversari davanti hanno un peperino come Meduza, ma le categorie di differenza sono troppe.
STEVANIN 5,5: è quello che mostra maggiori difficoltà, infiorando la gara di piccoli errori e senza entrare mai in azioni davvero importanti. Deve crescere.
SALVI 5,5: anche per lui molte sbavature, troppe per uno col suo talento. Colpa probabilmente anche di una condizione fisica non ottimale, visto che il polpaccio lo costringe a dare forfait anzitempo.
ZONTA 6: si mette davanti alla difesa e fa argine da par suo. Non ha nel piede giocate funamboliche, ma quando serve lo trovi sempre al posto giusto.
ZARPELLON 6,5: una bella sorpresa. Nonostante la giovane età sa trovare la posizione giusta sia come centrocampista che quando il mister lo schiera davanti alla difesa. Notevole il suo tiro a rientrare con cui mette nel sacco al 18’. Peccato per il gol divorato al 46’.
TRONCO 6: col talento che ha dovrebbe fare di più la differenza. La sua comunque è una discreta gara, nella quale prova ad andare al tiro un paio di volte. Al 36’ tuttavia ha una chance che avrebbe meritato ben altra conclusione.
GASHI 7: è un cinghiale da combattimento che sa però tirar fuori anche numeri da incorniciare. Sulla corsia di destra fa soffrire non poco la difesa giallorossa e la stoccata al 48’ oltre al gol produce applausi convinti.
ARMA 6/7: alla prima vera partita fa intuire di che pasta è fatto. Non solo apre le marcature ma al 14’, 20’ 34’ e 44’ veste i panni dell’uomo assist, dimostrando all’allenatore i diversi utilizzi per cui può servire.
GLI ALTRI: nell’ultima parte della gara, nella girandola di sostituzioni e in una partita che via via perde senso, ingeneroso dare giudizi sui neo entrati. Solo un commento per BIZZOTTO, che massacra per due volte in tre minuti il diretto avversario, rimediando un giallo, CURCIO, ancora in difficoltà e alla ricerca della forma e il giovane ROVER, che gioca pochi minuti per difetto di condizione, riuscendo però a lanciare qualche segnale circa il suo talento da mezzala avanzata.
Mister COLELLA 6,5: archivia l’amichevole con la soddisfazione di vedere più gamba e continuità nel pressing alto e una attacco che adesso ha molte più frecce nella faretra. La difesa necessita ancora di qualche registrata, ma ci lavorerà specificatamente dopo l’arrivo del difensore che chiuderà il mercato. Per ora, nonostante l’inconsistenza dell’avversario, può andar bene così-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento