LR Vicenza-Cittadella: le pagelle di Alberto Belloni

I migliori e i peggiori del Memorial andato in scena sabato al Comunale di Caldogno

Foto LR Vicenza

Le pagelle disponibili al termine di LR Vicenza Cittadella 


GRANDI 6: sostanzialmente incolpevole sui gol, che arrivano per errori di una difesa che lo lascia quasi come una vittima sacrificale. Forse ci sarebbe bisogno di una sua regia da dietro quando i movimenti collettivi non funzionano a dovere.


SOLERIO 6+: inizia alla grande e segna un gran gol di testa facendosi trovare al posto giusto e al momento giusto. Poi cala un pochino e nella diagonale sbagliata del secondo gol del Citta anche lui è corresponsabile.


MANTOVANI 5/6: mette tutta la sua esperienza al servizio di una difesa che più volte sbanda, sia nelle incursioni centrali che soprattutto in quelle dalle corsie esterne. Ma il problema, più che nei singoli, sembra stare negli automatismi.


PASINI 5: il meno convincente del pacchetto arretrato. Appare spesso in difficoltà contro la velocità degli avversari. La sua responsabilità (ma non solo sua) è particolarmente evidente nel primo gol dei padovani, dove Siega scherza la difesa schierata.


ANDREONI 5/6: la sua fisicità è devastante e mette più volte in difficoltà gli ospiti ma quando è il momento di ripegare per fare argine sulle ripartenze mostra qualche limite in fase di copertura.


DE FALCO 5-: un passo indietro rispetto ai recenti progressi. Risulta insufficiente sia nel contributo al filtro che all'impostazione dei rovesciamenti di fronte, che dovrebbe essere il suo mestiere. Latita anche nei lanci illuminanti. Deve crescere.


SALVI 5: è lodevole per il dinamismo con cui porta molto alto il suo pressing ma si fa trovare talora fuori posizione e dimostra di non essere particolarmente predisposto alla cabina di regia. Anche lui deve migliorare.


LAURENTI 4/5: stavolta è un flop evidente. Tenta un tiro da lontano ad inizio gara e poi sparisce in una prestazione assolutamente anonima. Può fare decisamente di più per la causa.


CURCIO 6-: gol a parte, è il meno peggio dei trequartisti. Conquista qualche buona palla, dialoga con una certa efficacia e comunque dimostra di aver imboccato la strada giusta. Almeno speriamo...


GIACOMELLI 5-: stavolta non c'è traccia del Jack decisivo. Traccheggia sulla fascia senza impensierire Cancellotti, si sforza di rientrare però non è mai abbastanza pronto a rovesciare l'azione. Ed inoltre dimostra di non aver perso il vizio di "rognare" con l'arbitro, nemmeno nelle amichevoli.


ARMA 5+: si dà un sacco da fare, ma quando le mezze punte non lo assistono sbatte contro il muro granata. L'unico guizzo è una eccellente torsione in area nel primo tempo, che solo l'intervento disperato del difensore toglie dal sacco. Per il resto poco da segnalare.


Mister COLELLA 5,5: se i suoi ragazzi non riescono a mettere in atto quello che predica ‌in settimana un po' deve essere anche colpa sua. Probabilmente sentiva che qualcuno in squadra non era tirato al massimo, perchè in settimana il tecnico non è apparso troppo sereno. E a fine gara è sembrato evidente come domani tra le mura insonorizzate degli spogliatoi qualche spiegazione sarà d'obbligo. E' un Vicenza che si intuisce più che vedersi, per ora.

GLI ALTRI. Nel secondo tempo la girandola di sostituzioni, ma soprattutto la partita scivolata nella confusione e nelle buone intenzioni, impedisce un giudizio calibrato sui giocatori subentrati. Qualche nota individuale, giusto per onor di cronaca: BIZZOTTO entra e convince, come sempre, per concretezza, TRONCO inizia piuttosto male ma con il passare del tempo qualcosa di buono lo mostra, ROVER non trova modo di mettere in mostra il suo talento, PAROLIN ci mette un po' di velocità ma non fa la differenza, MAISTRELLO fa a sportellate senza costrutto, GASHI ha le polveri bagnate e gira al largo. Resta un cenno per Enrico ROSSI, che a 17 anni non può essere messo sul banco degli accusati per una papera clamorosa che consegna al Citta la palma della vittoria al Santagiuliana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento