Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LR Vicenza-Feralpisalò: il post partita di Di Carlo

Le dichiarazioni del mister al termine della sfida contro la Feralpisalò

 

Di Carlo: “Oggi abbiamo incontrato un’altra grande squadra che a livello tecnico non è inferiore a nessuno, ma noi abbiamo dimostrato carattere e consapevolezza di essere una squadra forte, è una vittoria più importante di quello che può sembrare. L’arbitraggio? Quando gli episodi a sfavore succedono a noi non ne parliamo, l’arbitro per me ha fatto una buona gara, per il resto non voglio neanche parlarne perché la vittoria del Vicenza è stata netta. In campo non è tanto una questione di schieramento, quanto di tecnica, spazi e cuore, penso che l’unità di intenti e la coesione della squadra, oggi, nonostante lo svantaggio, abbiano permesso di vincere questa partita, ciò significa grande consapevolezza. Il gol di Alessandro Marotta è da applausi, ha fatto un eurogol e sul suo secondo gol ha fatto finalmente il taglio che gli chiedo di fare sempre in allenamento. La Feralpisalò oggi ha fatto una buona gara, ma la nostra forza è credere e lottare, abbiamo ancora margini di miglioramento, ci sono giocatori che possono fare ancora di più. Oggi vanno fatti i complimenti ai ragazzi e ai tifosi, che hanno visto 3 gol e una bellissima partita. Adesso non dobbiamo mollare perché le altre non mollano. I ragazzi hanno festeggiato sotto la curva perché sanno di aver fatto una grande prestazione e una partita di sostanza, cuore, corsa e tecnica, anche il patron Renzo Rosso è venuto negli spogliatoi a fare i complimenti, queste sono cose che fanno bene al gruppo. Anche oggi quelli che sono subentrati hanno dato una grossa mano alla squadra, questo è il risultato della coesione e dell’unità d’intenti che abbiamo.  Quando i due attaccanti giocano e corrono come oggi siamo davvero una squadra di spessore alto, perché quando i 2 attaccanti si muovono tanto creano continuità e permettono di tirare fuori la qualità di tutti”.

Vandeputte: “Sono molto contento per il mio gol, ma soprattutto per la squadra e i tifosi, è bellissimo vedere come la gente ci sopporta ogni domenica. Il mister mi chiede spesso di fare il taglio che ho fatto oggi, il pallone è arrivato e mi sono fatto trovare pronto. È stato un gran gol anche grazie al cross di Giacomelli che è stato perfetto. E’ stata una partita fatta da grande squadra, abbiamo fatto tutti dei grandi sacrifici per vincere, farlo con un 3-1 in casa davanti al nostro pubblico è ancora più bello. Sappiamo che siamo in un girone difficile però non guardiamo dietro a quello che fanno le altre squadre ma pensiamo a noi stessi, giochiamo partita dopo partita, dopo alla fine faremo i conti”.

Marotta: “Abbiamo fatto una grande partita e abbiamo dimostrato grande forza, dopo lo svantaggio iniziale non era facile con una squadra così esperta, ma siamo stati bravi e non abbiamo mai mollato. Dobbiamo fare ogni partita la capolista, è un campionato molto equilibrato, non molla nessuno, nonostante i nostri 42 punti siamo solo a più 4 sulla seconda, però sappiamo che dobbiamo continuare così.  Abbiamo superato un altro step, adesso ci aspettano altre 2 partite prima della sosta e dobbiamo cercare di prepararle bene per fare bottino pieno. Sul primo gol c’è stato un errore del loro difensore, ho visto il portiere fuori e ci ho provato. Sono contento che un gol del genere sia arrivato questa sera perché è stato fondamentale per vincere la partita. Sul secondo gol è stato molto più semplice mi ha dato una bella palla Jari e io ho dovuto solo spingerla in porta, fortunatamente abbiamo chiuso la partita che era molto in bilico perché loro si rendevano spesso pericolosi. Io posso anche non segnare, la cosa più importante è l’atteggiamento. Il mister durante la settimana mi sprona tantissimo perché mi dice che sono un po’ pigro ad attaccare il primo palo, e oggi abbiamo visto che ha avuto ragione.  Il nostro pubblico è sicuramente da categorie superiori, sono i numeri che lo dimostrano, per noi è motivo di grande orgoglio, siamo molto contenti della stagione che stiamo facendo e delle emozioni che stiamo regalando, speriamo di arrivare fino alla fine così. Era da un pochino che non segnavo, ma io ero tranquillo perché mi conosco, infatti oggi sono arrivati i gol, spero di continuare così perché i gol per la squadra sono molto importanti”.

dicarlo-3

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento