menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moreo (Foto tuttomercatoweb.com)

Moreo (Foto tuttomercatoweb.com)

Calciomercato tra vecchi leoni e baby rampanti

Ancora nessuna notizia confermata sulle prime mosse di mercato del Vicenza cadetto. Molte però le voci che rimbalzano tra gli addetti ai lavori

Ancora nessuna notizia confermata sulle prime mosse di mercato del Vicenza cadetto. Molte però le voci che rimbalzano tra gli addetti ai lavori, soprattutto per quel che attiene al riempimento della casella lasciata vuota dal ritorno a Lecce di Saraniti. Sembra essere ancora calda la pista che porta a Daniel Ciofani, così pure come quella al bomber clivense Meggiorini, in scadenza di contratto. Quest’ultimo, in questi giorni, è oggetto dell’interesse di molte società, a partire dalla neopromossa Reggina.

E’ inoltre rimbalzata la notizia di un riavvicinamento tra il Vicenza e il bomber Matteo Ardemagni. Si tratterebbe, se accertato, dell’ultimo capitolo di una lunga love story tra l’attaccante ex Frosinone e la società di via Schio, mai concluso negli anni scorsi con il fatidico sì. Mentre sembra confermato il fil rouge col Milan per i due giovani Saelemaekers e Gabbia, pare prendere quota anche l’ipotesi di un avvicinamento a Daniel Moreo, interessantissima punta ventiseienne ex Empoli, con all’attivo 6 gol in 18 gare nel recente campionato di B.

Restando alla linea verde, da Milano, sponda però nerazzurra, arriva la raccomandazione per due baby sui quali il Biscione punta molto ma che non sono ancora pronti per il salto nel giro della prima squadra. Si tratta di due elementi che andrebbero a fagiolo nello scacchiere biancorosso: uno è l’esterno alto di destra Tito Persyn (belga come Vandeputte), diciottenne che può all’occorrenza giocare anche terzino e che si è messo in mostra per dinamismo, velocità e buona capacità tecnica, soprattutto nei traversoni. L’altro è l’uruguagio Martin Satriano, un anno in più, puntero proveniente dal Nacional di Montevideo, che in patria hanno avvicinato per caratteristiche fisiche (190 cm. di altezza per 90 kg.) e di gioco a Zlatan Ibrahimovic.

Il ragazzo si adatta anche a giocare a sinistra in una prima linea a 3 e l’Inter avrebbe interesse a mandarlo a farsi le ossa in B, in una società solida e ambiziosa come il Lane magari per seguire le orme dell’indimenticato avioncito Giuseppe Magalini farà qualche passo in questa direzione? L’ultima annotazione riguarda un possibile e sentimentalmente accattivante ritorno in riva al Bacchiglione. Parliamo di Luiso. Non il Toro di Sora, naturalmente, ma su figlio Alessio, diciottenne esterno mancino d’attacco, attualmente in forza alla Primavera del Sora.

Sul promettente ragazzo avrebbero già messo gli occhi, per il loro settore giovanile, anche Lazio e Fiorentina. E’ però logico che un invito del Vicenza, se confermato, suonerebbe alle orecchie di papà Pasqualone come musica celestiale. Teniamo dunque monitorata la situazione, sottolineando di nuovo che ci stiamo muovendo sul campo dei semplici rumors. Ma dove c’è fumo, qualche volta c’è anche arrosto…

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

La pasta in bianco fa ingrassare? Scopri la verità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

  • Attualità

    Vaccini, «Il Veneto troppo indietro nelle somministrazioni»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento