irontech motorsport, con vaccaretti, nel trial

Nato nel mondo dei rally il brand sportivo, ideato da Valerio Scettri, abbraccerà le due ruote, a partire da Domenica prossima, sostenendo l'attività del pilota vicentino.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Un nuovo capitolo è pronto ad aprirsi nella giovane storia di Irontech Motorsport, dimostrando tutto il dinamismo della propria natura. Un brand, quello ideato qualche anno fa dall'eclettico Valerio Scettri, nato come costola di Irontech e votato ad rafforzare, con determinazione, i valori fondanti nell'ambito del motorsport. Su queste basi, a partire da Domenica 13 Settembre, il sodalizio patavino aprirà le proprie porte al mondo delle due ruote, nel settore del trial, con una punta dal blasone internazionale. Stiamo parlando di Andrea Vaccaretti, il quale sarà impegnato nell'appuntamento valido per il Campionato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta, in quel di Alto, in provincia di Cuneo. Il pilota di San Pietro Mussolino non ha bisogno certo di presentazioni: cinque volte campione italiano di categoria e due podi nel mondiale junior vestendo la maglia della nazionale italiana. Innamoratosi della specialità sin da bambino, saltando in sella all'età di dieci anni, Vaccaretti ha partecipato, per svariati anni, al campionato del mondo ed a quello europeo, dimostrando tutta la propria polivalenza sia nell'outdoor che nell'indoor, prima di vedersi costretto al ritiro dalla scena, correva l'anno 2012, per un brutto infortunio che gli ha consigliato di dedicarsi ad altro. “Irontech vive sulle sinergie” – racconta Scettri – “ed Irontech Motorsport è l'evoluzione sportiva ma si basa sugli stessi valori fondanti della nostra azienda. Andrea è un nostro collaboratore, una persona affidabile, molto professionale e che è con noi da tanti anni. Lo stimo molto sul piano umano e su quello professionale quindi siamo felici di sostenere la sua attività sportiva.” “Credo molto nei valori fondanti di Irontech” – gli fa eco Vaccaretti – “e sono contento di essere qui perchè tutti sono coinvolti nell'intero progetto, tutti si sentono parte attiva di esso. Sapere poi che abbiamo anche la stessa passione in comune è una vera e propria ciliegina sulla torta.” Una terra di conquista, quella di Alto, per Vaccaretti, capace di vincere negli ultimi cinque anni, consecutivi, la massima categoria del campionato, in sella alla sua Beta Evo 300 a 2 tempi. Non una moto qualsiasi ma una factory 2019, preparata direttamente dal reparto corse Beta. Il portacolori della compagine patavina sarà impegnato in categoria TR2, sostenuto in campo gara dal team Locca, punto fermo del pacchetto tecnico sin dall'apice della carriera da ufficiale. “Il Coronavirus ha stravolto il mondo” – aggiunge Vaccaretti – “ed anche tutto il mondo dello sport, di conseguenza, è andato in tilt. Si tratta della prima gara a disposizione quest'anno e l'abbiamo organizzata all'ultimo minuto, con il solo intento di puntare al divertimento puro. Eravamo già pronti a Marzo, ora avrò un po' di ruggine da togliermi. Abbiamo vinto tanto qui ed è naturale che ci piacerebbe poter continuare ad essere protagonisti. Mi sono sempre trovato bene sui terreni del nord, tra sottobosco in pineta e fogliame. Il terreno morbido mi si addice parecchio. Grazie, di cuore, ad Irontech Motorsport, al team Locca ed a tutti i nostri partners.”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento