Imolese-LR Vicenza: le probabili formazioni di Alberto Belloni

Molese, un avversario tosto. Da prendere con le molle i romagnoli, sorpresa del campionato

Tommy Maistrello (foto di archivio)

QUI IMOLESE

C’è un po’ di Juve nell’Imolese, non solo per l’ex biancorosso Lanini e per Belcastro ma anche per giovani rampanti come Mosti, ex bianconero di scuola Empoli che a 20 anni si è accreditato come uno dei centrocampisti più interessanti della categoria. Da tenere d’occhio pure Saber Hxaiech , tunisino con militanza nel Piacenza, attaccante magari non molto prolifico ma dalle doti tecniche interessanti. Quanto a Giuseppe Giovinco  con la Vecchia Signora non ha legami diretti se non per essere fratello minore del più celebre Sebastian, detto La Formica Atomica.

Il nocchiere della squadra romagnola è senz’altro Carraro, grazie alla sua lunga esperienza sui campi della serie C. Domenica scorsa la squadra rossoblù ha pareggiato in casa della Vis Pesaro, dopo essere andata in vantaggio dagli 11 metri nel primo tempo grazie all’esecuzione proprio di Eric Lanini. Nel turno precedente aveva peraltro asfaltato il Rimini per 3-0 con reti di Mosti, ancora Lanini e De Marchi. Attualmente occupa il quinto posto in graduatoria, con tre vittorie cinque pareggi e una sola sconfitta (2-1 a San Benedetto del Tronto). Assieme alla Fermana costituisce senz’altro la più clamorosa sorpresa di questo inizio stagione e in Coppa Italia ha appena eliminato la Lucchese (2-1) con doppietta di Giovinco.

QUI VICENZA

Il Vicenza, per parte sua, lascia a casa diversi giocatori, continuando la sua politica di non spremere troppo l’organico. Non partono infatti per Imola: Mantovani, Bonetto, Stevanin, N. Bianchi, Salvi e Razzitti. Ancora una mezza rivoluzione in campo, per Colella, dunque, che chiude per fortuna in terra romagnola il terribile periodo di partite a distanza ravvicinata.

In difesa (out D. Bianchi) dovrebbero agire Andreoni, Bizzotto, Pasini e Solerio (molto dubbie le sue condizioni perché venerdì ha lavorato a parte, altrimenti via libera a Bonetto) con davanti due metodisti, probabilmente De Falco e Zonta e una mezzala. Confermati invece sulla trequarti Curcio e Giacomelli, con posto da prima punta per Maistrello. In ballottaggio per l’ultima maglia disponibile Zarpellon o Gashi (dipenderà dal modulo scelto).

Probabile formazione (4/3/2/1): Grandi, Andreoni, Pasini, Bizzotto, Bonetto, De Falco, Zonta, Zarpellon, Giacomelli, Curcio, Maistrello. Arbitra il signor D’Ascanio di Ancona. Inizio ore 18.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento