rotate-mobile
Sport Villaggio del Sole / Via Enrico Fermi

Fischio d’inizio per il campionato di calcio amatoriale a 11 più grande d’italia

Prende il via giovedì 4 ottobre il Campionato Provinciale di calcio a undici AICS, il primo in Italia per numero di iscritti, con 125 formazioni vicentine e dalle province limitrofe. In avvio anche il calcio a 5

Con l'incontro tra il vincitore in carica Botafogo United e AS Castello 1999, e il match tra la B.P.V. Dipendenti e il Pozzoleone, prende il via giovedì 4 ottobre il Campionato Provinciale di calcio a undici AICS, il primo in Italia per numero di iscritti.

La caccia al titolo conquistato nella scorsa stagione dal Botafogo vedrà protagoniste 125 formazioni, suddivise in undici gironi che raccolgono anche squadre provenienti dalle province limitrofe.

Le prime quattro classificate di ogni girone parteciperanno ai playoff che porteranno all'assegnazione del trofeo "Elite" (la finale è prevista per il 3 giugno 2013 sul terreno del Romeo Menti), mentre le altre formazioni si contenderanno il trofeo "Primavera", che avrà anch'esso il suo epilogo il 3 giugno nella prestigiosa cornice dello stadio cittadino.

La grande partecipazione e il livello tecnico raggiunto nelle recenti edizioni sono motivo di soddisfazione per lo staff di AICS, che raccoglie solo nella nostra provincia oltre 50.000 tesserati: «Lo sforzo organizzativo è notevole - afferma Tino Fagionato, Presidente della Commissione Calcio di AICS Vicenza - il nostro gruppo arbitrale, per fare solo un esempio, quest'anno si compone di oltre 70 elementi che dovranno gestire quasi 2.500 incontri. L'entusiasmo dei nostri atleti, giovani e meno giovani (si va dai 18 ai 45 anni) ci ripaga dell'impegno, anche perché dal nostro punto di vista la partecipazione al campionato non è solo competizione agonistica, ma ha anche un importante risvolto nel campo della solidarietà».

AICS, che festeggia quest'anno il cinquantesimo anniversario della sua fondazione, è infatti impegnata nella promozione dello sport come percorso di cittadinanza attiva e impegno sociale. Quest'anno i tesserati del Settore Calcio contribuiranno alla raccolta fondi dell'Associazione Brain Onlus per finanziare i lavori di ristrutturazione della casa famiglia "La Rocca" ad Altavilla Vicentina, destinata alle persone con grave cerebrolesione acquisita. «Già nella scorsa stagione siamo riusciti a contribuire con oltre 30.000 euro - continua Fagionato - per noi è importante che, oltre alla cultura sportiva basata sul rispetto dell'avversario e delle regole, la pratica del calcio aiuti a sviluppare valori di solidarietà e inclusione sociale. In questo senso non posso non rivolgere il mio grazie a tutte le persone impegnate nei club e nelle associazioni sportive che hanno scelto di condividere con noi questo percorso e di dare ai giovani l'opportunità di gareggiare nel campionato amatoriale più grosso d'Italia, in molti casi togliendoli dalla strada e offrendo loro un'occasione di riscatto».

Ai nastri di partenza è anche il torneo di Calcio a 5, per il quale AICS sta raccogliendo in questi giorni le ultime adesioni; il programma verrà annunciato nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fischio d’inizio per il campionato di calcio amatoriale a 11 più grande d’italia

VicenzaToday è in caricamento