rotate-mobile
Sport

Entella-Vicenza, il ds Tesoro: "Più entusiasmo, più orgoglio, Lerda è il leader non in discussione"

Lunga conferenza stampa del direttore sportivo del Vicenza Calcio a pochi giorni dalla trasferta a Chiavari. La tifoseria è scontenta ma Tesoro chiede pazienza e soprattutto appoggio: "Lo sapevamo che l'inizio era difficile"

"Abbiamo bisogno di pazienza e soprattutto di entusiamo". Così il direttore sportivo del Vicenza Calcio, Antonio Tesoro, sintentizza, in una lunga conferenza stampa allo stadio Menti, cosa la società chiede ai tifosi biancorossi, in vista della difficile traferta a Chiavari.

"Sapevamo che l'inizio del campionato sarebbe stato difficile, ma non ne avevamo la misura. La situazione non è certo entusiasmante - prosegue Tesoro - Ma non certo drammatica. I giocatori si devono ancora amalgamare, questo sì, manca un po' di orgoglio, ma il lavoro di mister Lerda non è assolutamente in discussione". Non sono mancate le ormai attese "uscite" del ds pugliese: "Per esempio - ha raccontato - Fabinho è triste, lui può essere sé stesso se è felice: gli farei anche dei gavettoni per vederlo ridere". 



 
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entella-Vicenza, il ds Tesoro: "Più entusiasmo, più orgoglio, Lerda è il leader non in discussione"

VicenzaToday è in caricamento