Cittadella-Vicenza, linea diretta studio-stadio con Fabio Noaro

Il Vicenza rincorre sempre il Bologna con un occhio di riguardo anche al Frosinone che, martedì, contro il Latina, proverà il sorpasso

Cari amici sportivi e, tifosi di marca biancorossa berica, rimangono ancora 7 partite (spareggi) da disputare per confermare, chi, assieme al lanciatissimo Carpi, salirà direttamente in A evitando la via dei playoff. 17 punti da fare, come i gol, ad oggi, del bomber Cocco.

La febbre sale tra Bologna, Vicenza ma pure a Frosinone, che saranno attese da altri confronti diretti e, una delle tre, con ogni probabilità, visto l'altalenante ruolino di marcia da parte di Pescara, Perugia, Avellino, Livorno, e Spezia, festeggerà il passaggio diretto.

andrea cocco-2Perché queste tre formazioni? 
Ci sembrano le più attrezzate e le più convincenti anche se il loro calendario non promette nulla di buono dovendo affrontare le pari quota o quelle disperate per salvarsi che ti privano di giocare (vedi  Cittadella o Brescia ed ora anche Pro Vercelli o Catania) ed il Vicenza sa bene che ogni test concluso trionfalmente, al triplice fischio finale determinerà quel bottino di punti tale da poter aver l'accesso libero al pianeta A. Dovrà confrontarsi pure con dirette concorrenti (Spezia, Livorno e Frosinone) mentre Varese ed Entella sembrano le meno insidiose nel rush finale.

Ricapitolando.
Fuori casa con Cittadella, Brescia, Spezia e Livorno.
In casa con Varese, Entella e Frosinone.
Sette dispute alla conclusione, 21 punti a disposizione, con un bottino di 17 punti da macinare per la pattuglia di mister Marino, se intende superare al fotofinish, quel Bologna tanto ricco ora in società (gli sono arrivati altri 15 milioni per le casse societarie) o quel l'imprevedibile Frosinone che all'ultima di campionato si confronterà nel "fortino" del Menti.

pasquale marino-5Tabelle, previsioni o pronostici! Non si devono fare, dicono i protagonisti che scendono in campo o i loro dirigenti (poi sono i primi a farlo) perché ogni gara é a sé. Però un minimo di sentiero vogliamo segnarlo? 

Sappiamo bene che Di Gennaro e soci sono carichi al modo giusto per regalarci questo sogno. Sappiamo bene che sono in ottima condizione atletica e sappiamo bene che comporta per tutti grandi risorse. 

L'unica preoccupazione, ahimé, che ci mettano fuori dai giochi per averci regalato il "ripescaggio", cioè, che gli avversari ci condizionano nel gioco, portandoci a subire dei cartellini gialli, o squalifiche da parte di quei giocatori cardine. 

Se perdi uno come Di Gennaro, Manfredini, D'Elia, Brighenti, Cinelli, Cocco, Giacomelli o Laverone, ne risentì, eccome e, proprio per questo, potrebbe farti perdere il meccanismo della squadra. Pertanto!  Nervi saldi e continuare con la carica giusta. 

VERSO CITTADELLA CON 2000 TIFOSI AL SEGUITO

Claudio+Foscarini+Cittadella+v+Reggina+Calcio+QjRgEde_od0l-2Venerdí 17 aprile, ore 20,30 a Cittadella andrà in scena il derby con il Vicenza. Che giornata sarà per gli scaramantici?

Citta in grosse difficoltà, reduce dal patatrac interno col Carpi, con una posizione (terzultimo)  che lo vedrebbe già spacciato in Lega Pro e che non sembra più quel bel giocattolo di mister Foscarini, che per anni ha dato lezione di gran calcio. 

Come tutte le belle favole poi finiscono. Clima acceso e, per certi versi, una tappa speciale per gli amaranto, i quali solo una vittoria potrà tenerli in corsa salvezza. Sgrigna, un ex, deve togliersi qualche sassolino.

Il Vicenza sarà sostenuto e seguito dai suoi tifosi; sa bene che non troverà quel l'avversario che per anni lo ha messo al muro, malconcio é arrabbiato che farà di tutto per far sua la posta, ma se ci sarà il Vicenza che noi tutti sappiamo, non ce ne sarà per nessuno.
Ci sono tante similitudini di quel Vicenza di Guidolin che proprio 20 anni fa ci portò in A

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento