Matteo Zurlo serve il bis a Gambellara, vittoria in solitaria al memorial Maule

Il 21enne vicentino di Tezze sul Brenta in forza alla Zalf Euromobil Désirée Fior domenica ha centrato il bis stagionale dopo il successo al Giro del Piave

(photo credits: www.photors.it)

Il traguardo del memorial Maule, riservato alla categoria dilettanti, incorona Matteo Zurlo, corridore vicentino in forza al team Zalf Euromobil Désirée Fior.

A decidere la corsa è stata una fuga ad otto che comprendeva, tra gli altri, il giovane Kevin Bonaldo e Matteo Zurlo. Quest'ultimo, diretto da Luciano Rui, ha deciso di allungare quando mancavano 50 chilometri al traguardo: grazie al suo passo e allo splendido gioco di squadra delle casacche bianco-rosso-verdi, il battistrada ha visto crescere, chilometro dopo chilometro, il suo vantaggio sui più immediati inseguitori sino a raggiungere il 1'10".

Finale tra gli applausi per Matteo Zurlo che ha conquistato così in perfetta solitudine la 24^ affermazione stagionale per la Zalf Euromobil Désirée Fior. A regolare la volata degli inseguitori è stato, invece, Stefano Moro (Arvedi) che ha preceduto sulla linea d'arrivo Leonardo Marchiori (Zalf).

"Questa corsa è tra le più difficili da controllare e per questo i nostri ragazzi sono stati bravi ad inserirsi in tutti i tentativi di fuga di giornata. Negli otto che hanno allungato dopo 60 chilometri avevamo Baseggio e Zurlo, poi, quando l'accordo in testa alla corsa è venuto meno, Zurlo ha deciso di andare da solo. Il suo passo e l'ottimo gioco di squadra che i nostri ragazzi hanno messo in scena alle sue spalle ci ha regalato un'altra bella vittoria" ha sottolineato Luciano Rui. "Martedì saremo al via del campionato regionale veneto con questo spirito e con la voglia di conquistare un altro titolo per coronare al meglio il nostro 2019".

La giornata odierna ha visto le maglie della Zalf Euromobil Désirée Fior impegnate anche a Rovescala (Pv): sulle strade pavesi ad essere grande protagonista è stato il tricolore Marco Frigo che ha affrontato più di 100 chilometri in fuga. Il finale di gara ha applaudito uno scatenato Pasquale Abenante che ha chiuso in nona piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento