rotate-mobile
Sport

Cessione Vicenza, Franchetto: "Offesi nel cuore, me ne vado"

Lo striscione appeso la notte scorsa ha provocato un terremoto in via Schio. Dipendenti inviperiti, "tifosi prezzolati?"

Voci erano già trapelate tra il primo e il secondo tempo di Vicenza-Pordenone, ma ora è ufficiale: la famiglia Franchetto ha chiuso con il Vicenza Calcio.

Non è accettabile che una signora di 80 anni venga offesa nella sua Fede da un manipolo di persone senza nome. Non me ne  frega più un c***

Così Marco Franchetto, a.d. del club fondato nel 1902, dopo lo striscione  affisso fuori dal Menti a firma Crew. Sconcerto sui fatti sia da parte di Paolo "Pancio" Cantele, rappresentante dei tifosi, che dai dipendenti della società.

Le dichiarazioni (aggiornato)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione Vicenza, Franchetto: "Offesi nel cuore, me ne vado"

VicenzaToday è in caricamento