rotate-mobile
Sport

Cessione Vicenza, Franchetto: "Pagamenti ok, chi vuol comprare stia alle condizioni, senza polemiche social"

L'a.d. della società di via Schio conferma il pagamento della rata degi stipendi e chiede rispetto per il blasone e la squadra

"Noi per il Vicenza ci siamo e ci saremo. Non possiamo, al momento, seguire qui progetti ambiziosi che ci eravamo prefissati perchè le cose non sono andate come ci si aspettava, ma certamente la società non è in svendita".

Così Marco Franchetto, lunedì pomeriggio, dopo aver onorato la scadenza del 16 ottobre sul pagamento degli stipendi ed in piena bufera mediatica sulla cessione.

"Negli ultimi 18 mesi abbiamo versato milioni per tenere in piedi il club, al quale ci sentiamo legati e la cui storia rispettiamo. Non accettiamo che siano i potenziali acquirenti a dettare le condizioni, sulle quali, sia con Boreas che con il gruppo di cui Sanfilippo è portavoce, siamo stati molto chiari. 

Ma questa situazione non nuoce alla squadra, che poi deve scendere in campo? "Certo che sì - risponde Franchetto - ma non siamo stati certo noi a far volare gli stracci sui social. Anzi, mi auguro che questo show mediatico finisca presto". 

L'analisi di Alberto Belloni: "Malato che muore tra i luminari?"

Grazioli: "La debolezza societaria fa male alla squadra"

Lo status delle trattative 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione Vicenza, Franchetto: "Pagamenti ok, chi vuol comprare stia alle condizioni, senza polemiche social"

VicenzaToday è in caricamento