rotate-mobile
Sport

Cessione del Vicenza, ora è giallo: Cassingena smentisce trattative

In un comunicato ufficiale, il proprietario di Finalfa, che detiene il Vicenza Calcio, smentisce l'avvocato Atzori ma conferma la volontà di cessione della società

Non finisce di riservare colpi di scena la vicenda della cessione del Vicenza Calcio. In un comunicato ufficiale, Sergio Cassingena, che detiene le azioni della società proprietaria della squadra, smentisce che ci sia una trattativa in corso.


"In riferimento a notizie stampa riguardanti un interessamento da parte di un cliente dell’avvocato Atzeni per l’acquisizione del Vicenza Calcio, faccio presente che, alla data odierna, non sono avvenuti incontri fra il sottoscritto e Atzeni - riporta il comunicato -  Preciso inoltre che la procura a vendere la società è stata da me conferita, con atto notarile, al Presidente del Vicenza Calcio Sig. Tiziano Cunico che si avvarrà dell’apporto professionale dell’Advisor designato Dott. Ippolito Gallovich. Eventuali altri contatti, seppur dettati da buona fede e dal principio della costruzione di una trattativa concreta, possono solamente essere definiti sondaggi utili per la conoscenza dello stato dell’arte in attesa di una proposta che possa tener conto delle necessità di acquirente e venditore e che venga svolta dalle parti istituzionalmente individuate e indicate. Con questa nota ribadisco la volontà, più volte espressa, della cessione del Vicenza Calcio secondo modalità e opportunità che vengono lasciate alla capacità delle parti, in sede di eventuale trattativa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione del Vicenza, ora è giallo: Cassingena smentisce trattative

VicenzaToday è in caricamento