rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport Stadio

Riparte il campionato, per il Vicenza è subito scontro salvezza

Domani i biancorossi saranno ospiti del Cesena, diretta rivale nella zona retrocessione e due punti sopra in classifica. Breda: "importante partire con un risultato positivo". Convocato anche il neoacqusito Bellazzini

Prima conferenza stampa del nuovo anno per mister Roberto Breda. Scampato il pericolo dell'esonero nella bufera scatenata da Massimo Masolo, terminata con le dimissioni dello stesso ex presidente, il tecnico ha potuto lavorare in tranquillità, ottenendo finora quattro rinforzi (a Cinelli, Milanovic e Bojinov si è unito ufficialmente nella mattinata anche Bellazzini, che è già stato convocato per la gara di domani), che andranno ad aumentare le possibilità di scelta, che finora risultavano decisamente limitate.

"Abbiamo lavorato molto in questo mese - sono le prime parole di Breda - sia sulla preparazione atletica che su quella tattica. Sono arrivati dei nuovi giocatori con caratteristiche diverse da quelli che avevamo il che significa che la rosa oggi è migliorata. In più sono sulla via del recupero i vari Rigoni, Gentili e Laczko che nella prima parte del campionato non sono stati mai o quasi a disposizione, e io considero come nuovi acquisti anche loro. Non so se cambieremo il modulo di gioco, ha continuato l'allenatore, il 4-2-3-1 è un'alternativa al 4-3-3 ma l'utilizzo dipende anche dalle caratteristiche degli avversari, quel che è certo è che l'arricchimento che portano i nuovi arrivati è anche quello di una maggiore possibilità di scelta nell'arco dei novanta minuti."

Proprio riguardo ai nuovi Breda ha sgomberato il campo da dubbi riguardo la preparazione fisica e l'intesa con il resto del gruppo: "I nuovi sono pronti, perchè "devono" essere pronti. Non ci possiamo permettere di aspettare che entrino nella forma migliore. Sono arrivati comunque molto motivati e con una gran vogila di fare bene e questo aiuterà senz'altro. Per quanto riguarda i problemi di un eventuale reimpasto del gruppo con vecchi e nuovi, credo ci saranno meno difficoltà rispetto all'inizio del campionato perchè in questi mesi ho conosciuto bene i ragazzi e so dove devo intervenire. Le idee sono chiare."

Il tecnico ha poi speso parole di elogo per il neo arrivato Bellazzini: "Sabato scorso in amichevole mi ha fatto un'ottima impressione. E' un giocatore che in attacco può occupare diverse posizioni anche se si esalta come esterno. Con lui la gamma di scelte diventa più interessante."

"Bisognerà - ha continuato Breda, parlando del match di domani - partire con un risultato positivo in una partita difficile, in uno stadio che fino all'anno scorso ospitava partite di serie A. Anche il Cesena però ha problemi di continuità e di gestione della gara, quindi dovremo cercare di acuire i loro difetti e sfruttarli."

Infine un accenno all'esclusione dai convocati di Coser, titolare fino all'ultima gara con lo Spezia. "Non si tratta di una bocciatura, ma in questo periodo l'ho visto poco sereno e essendo il momento delicato ho preferito scegliere diversamente. Pinsoglio è tornato dalla sosta molto motivato e avrà dunque la possibilità di dimostrare in campo che mi sono sbagliato io nell'escluderlo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte il campionato, per il Vicenza è subito scontro salvezza

VicenzaToday è in caricamento