Il Veneto post Covid riparte dal ciclismo: le città murate ospitano il campionato italiano

Il 21 agosto, sfida contro il tempo per donne elite e uomini, il 23 prova in linea

È partito il conto alla rovescia verso l'evento che segnerà il passo in Veneto e che, a causa dell'emergenza Covid, ha rischiato di saltare. Arriva sulle strade della regione una kermesse ispirata ai grandi eventi internazionali e capace di fondere sport e promozione, che quest’anno spegne 120 candeline. È il campionato italiano di ciclismo strada e crono riservato alla categoria professionisti.

“Verrà ricordato nei libri di storia, perché segna la ripresa di una disciplina di gruppo e la ripartenza dei nostri territori", ha dichiarato il governatore Luca Zaia alla presentazione ufficiale della manifestazione.

Ad aprire la due giorni di gare sarà la corsa contro il tempo fissata per il 21 agosto a Bassano del Grappa, dove per la prima volta donne elite e uomini si presenteranno allineati al via ufficiale della cronometro, svolgendo la gara in concomitanza. Domenica 23 agosto sarà invece la volta della gara in linea uomini con le i passaggi su Cittadella, Castelfranco Veneto ed Asolo (Treviso) e le salite del muro della Tisa ed il passaggio sulla Rosina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’evento sarà un’opportunità per conoscere una terra bellissima che merita di essere valorizzata - ha commentato l’assessore allo Sport della Regione del Veneto. Le città murate di Bassano del Grappa, Marostica e Cittadella faranno da cornice a questo campionato, che darà la possibilità agli atleti più giovani di vivere il ciclismo come un viaggio emozionante, pedalando prima dei propri idoli, ammirandoli durante il percorso, imparando la cultura dello sport e della prevenzione attraverso prove utili e divertenti. Ma il Veneto è anche terra di sport e di campioni ed il ciclismo incorpora perfettamente i valori della nostra gente; basti pensare che il 17% dei ciclisti italiani sono veneti e sono oltre 18 mila i tesserati di questo sport”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: ecco come si vota

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento