Campionati italiani di ciclismo: a Longo Borghini e Ganna il titolo tricolore crono

Nella serata di venerdì si è conclusa la corsa contro il tempo, immersi in uno scenario senza tempo a Cittadella (Padova). Il resoconto della prima giornata di gare

Al centro i neo campioni italiani crono Elisa Longo Borghini e Filippo Ganna (Credits POCI'S)

Si è conclusa la prima giornata di gare di questo campionato italiano di ciclismo in chiave veneta. Bassano del Grappa è stata la cornice suggestiva da cui è partita la prova a cronometro maschile di 38,8 km, dopo pochi chilometri gli atleti hanno affrontato l’unica asperità del percorso: la salita de La Rosina. Luogo storico del ciclismo tricolore, affrontata per 2 km dal lato di San Michele, per poi aprirsi alla discesa verso Marostica. Gran finale a Cittadella (Padova) che ha decretato il vincitore: Filippo Ganna, piemontese del Team Ineos, 24 anni, che si è confermato campione italiano con il tempo di 45'00".

“Volevo portare a casa la medaglia e ce l’ho fatta - ha dichiarato Ganna -  Sono contento ed è una conferma importante per me" . Secondo classificato "il rosso di Buia" Alessandro De Marchi (45'50") del CCC Team e terzo Edoardo Affini (Mitchelton-Scott). Ai piedi del podio il bassanese Manuele Boaro (Astana Pro Team), quarto a 2’11”.

Elisa Longo Borghini ha vinto invece la cronometro femminile. Per la campionessa delle Fiamme Oro del team Trek-Segafredo è il quarto successo dopo quelli del 2014, 2016 e 2017. Al secondo posto Vittoria Bussi della Open Cycling Team (stesso piazzamento che aveva ottenuto anche nelle scorse due edizioni), mentre terza classificata Vittoria Guazzini (Fiamme Oro). Nei primi 10 anche la marosticense Tatiana Guderzo (Fiamme Azzurre), quinta a 21" da Longo Borghini e la bassanese Sofia Bertizzolo (Fiamme oro), decima a 45".

Il percorso, della lunghezza di 34,7 km, si è presentato particolarmente adatto alle specialiste della velocità. Dopo la partenza da Bassano del Grappa le atlete della cronometro sono passate per Marostica, Colceresa per poi girare verso Schiavon e Friola. Hanno attraversato il fiume Brenta per arrivare a Tezze sul Brenta e girare, in discesa, in direzione di Cittadella dove a trionfare è stata proprio l’atleta piemontese Elisa Longo Borghini.

"Sono davvero contenta di aver vinto il Campionato italiano - ha dichiarato Longo Borghini -  Era un percorso che non mi si addiceva per niente, essendo molto veloce da specialiste, sapevo che avrei dovuto partire forte per cercare di guadagnare il più possibile sulle specialiste e poi sperare che non mi recuperassero, così ho provato e mi è andata bene!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro grande appuntamento aspetta il territorio domenica 23 agosto con la gara in linea, riservata agli uomini, che decreterà il nuovo Campione italiano di ciclismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dove gustare il miglior gelato: le top gelaterie di Vicenza e provincia

  • Al Palladio aprirà un cinema: il video della nuova sala super lusso

  • A Vicenza la pizza d'oro più costosa d'Italia

  • Anziano pestato in periferia, l'ira di Presidio Vicenza

  • Vasto incendio alla ditta di stoccaggio rifiuti: è il secondo in pochi mesi / VD

  • Breganze, la Polizia locale trova il nascondiglio delle mountain bike rubate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento