rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Trofeo Veneto, Promozione: ai sedicesimi passa Caldogno che ha ragione della Marosticense alla roulette dei rigori

La squadra scaligera allenata da Ezio Glerean si è arresa solo alla lotteria dei rigori.Il match infatti si è concluso a reti inviolate. Caldogno vince 5 a 4 a Rossano Veneto contro la Marosticense

Novanta minuti di gara finita a reti inviolate, nonotante le occasoni dall'una e dall'altra parte. Nel tempo ragolamentare a Rossano Veneto tra Marosticense e Caldogno finisce 0-0. Il regolamento vuole che una delle due squadre solamente va da avanti nelle fasi del Trofeo Veneto. Si va ai rigori e già alla prima serie di 5 tra i "rigoristi" della Marosticense c'è un errore, mentre i giocatori scelti dal tecnico Piccoli del Caldogno non ne sbagliano uno. finisce 4-5 per il Caldogno.
E pensare che nel secondo tempo la Marosticense avava avuto sui piedi di Covolo appena entrato in campo la possibilità concreta del vantaggio. Ma il giocatore che riceve l'assist da Lobbia al 36' incespica sul pallone. Altra azione pericolosa da ricordare in finale di gara quella del Caldogno al 40', ma il portiere della Marosticense Zanchetta ha superato sé stesso per evitare il gol. Muovendoci a ritroso da annoverare due tiri pericolosi (uno per parte)  che hanno messo alla prova i due portieri: quello di Todaro (Caldogno) dalla distanza al 21' e quello al 32' di Palermo (Marosticense) sempre dalla distanza. Ora Caldogno accede agli ottavi del Trofeo.

LA SEQUENZA DEI RIGORI SEGNATI: Contro (Marosticense), Benvegnù (Caldogno), Covolo (M) , Bergo (C), Bataglin (C), Lunardon (M), Sandonà (C), Minato (M), Filotto (C). Sbaglia Nonni della Marosticense.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Veneto, Promozione: ai sedicesimi passa Caldogno che ha ragione della Marosticense alla roulette dei rigori

VicenzaToday è in caricamento