rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Simone Pontisso (LR Vicenza): "Siamo vivi e combatteremo fino alla fine!"

Per il 24enne di San Daniele del Friuli la squadra non si è demoralizzata, anzi, reagisce bene e lavora bene nonostante i pessimi risultati perché ultime le prestazioni sono buone

Simone Pontisso, 24 anni di San Daniele del Friuli (Udine), mediano del LR Vicenza ha avuto l'occasione più ghiotta per pareggiare i conti con il Perugia allo stadio Renato Curi.
«Cerco di entrare sempre nel migliore dei modi per aiutare la squadra - spiega Pontisso (entrato in gioco a secondo tempo iniziato) nel punto stampa post partita -. Dispiace, ho calciato meglio che ho potuto, è stato bravo anche il portiere a trattenerla». 
«Dobbiamo metterci ancora più attenzione e cattiveria e determinazione sulle palle inattive, perché ogni mezzo errore lo paghiamo. Ma la squadra c’è, non molliamo, creiamo, dobbiamo continuare a lavorare forte e seguire quello che ci dice il mister». 

PERCHE' BUONE PRESTAZIONI E RISULTATI NEGATIVI?
Pontisso ha risposto anche a domande sul versante dei risultati troppo negativi: «Purtroppo da un po’ mettiamo in campo delle buone prestazioni ma non riusciamo ad ottenere punti - spiega il biancorosso -. Dimostriamo però di essere vivi, di continuare a lottare. Siamo andati sotto 1-0 ma abbiamo avuto diverse occasioni per poterla pareggiare». 

C'E' IL RISCHIO CHE IL LR VICENZA SI DEMORALIZZI?
«No, il gruppo è vivo e combatterà sempre fino alla fine - ha concluso Pontisso -, soprattutto per i nostri tifosi che anche oggi sono venuti in tanti qui a Perugia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simone Pontisso (LR Vicenza): "Siamo vivi e combatteremo fino alla fine!"

VicenzaToday è in caricamento