rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Calcio

Serie D: domenica 1 maggio FC Arzignano Valchiampo in trasferta a Este

L'attaccante Marco Moras racconta a VicenzaToday come la sua squadra affronterà la trasferta di Este: "unione" la parola d'ordine per vincere anche in 1 maggio

Dopo il turno infrasettimanale giocato in casa allo stadio Dal Molin, domenica 1 maggio 2022 i giallocelesti tornano in trasferta. Alle ore 15 lo stadio Comunale di via Monte Cero ospiterà il match AC Este 1920-FC Arzignano Valchiampo. L’incontro sarà trasmesso anche in diretta nei canali social della società di casa.?A presentare la 32esima Giornata del Girone C di Serie D è l’attaccante gialloceleste Marco Moras.

San Martino Speme, Adriese e ora Este. Tre partite in otto giorni. Dopo il turno infrasettimanale giocato mercoledì al Dal Molin si torna subito in campo. 
«Sono state due partite difficili: quella contro il San Martino Speme, contro una squadra che in quel momento ancora lottava per salvarsi, e quella con l’Adriese, una squadra forte attrezzata per vincere il campionato che lotta per la zona Play-off. Sono contento di essere andato in gol. Purtroppo è una felicità a metà perché non ci hanno portato i tre punti nelle due partite. Dispiace perché secondo me abbiamo raccolto meno di quello che abbiamo seminato». 
«Con il San Martino Speme - prosegue Moras - siamo rimasti delusi e amareggiati: abbiamo buttato via tre punti che dovevamo assolutamente portare a casa. Adesso dobbiamo voltare pagina. Il calcio è bello anche per questo: quando sbagli o quando rimani deluso hai subito la possibilità di rimediare. Infatti, già domani abbiamo la possibilità di andare a prenderci quello che ci spetta».

Domenica 1 maggio alle ore 15 giocate la 15esima del Girone di Ritorno, che vi vede impegnati al comunale di Este.?
«Sappiamo che sarà una partita difficile. Loro lottano per evitare i Play-out. Le squadre che lottano per salvarsi hanno sempre quella fame di risultato. Sono stato anche io in passato in squadre che lottavano per salvarsi e non è mai bello, vuoi uscire dalle sabbie mobili. Noi dobbiamo perciò arrivare pronti, preparati. Lo sappiamo: non possiamo più avere cali di tensione o di concentrazione che poi ci portano a stare male. Una squadra che deve vincere il Campionato e ha un obiettivo importante come il nostro non può permettersi di regalare agli avversari qualcosa. Dobbiamo essere concentrati, affamati e aggredire subito la partita cercando di portarla dove vogliamo noi».

Tre match consecutivi, e tre parole chiave che rappresentano òa squadra. Dopo “concentrazione” scelta da Yves Gnago e “abnegazione” suggerita da Riccardo Casini, con quale parola Marco Moras ci conduce in campo??

«La parola che voglio scegliere è "Unione" perché in momenti come questi dove non hai raccolto quello che hai seminato, dove puoi andare a perdere un po’ di certezze e dove magari subentrano la delusione e l’amarezza, bisogna sempre rimanere uniti. Noi siamo un gruppo molto unito, lo abbiamo dimostrato dalla prima Giornata fino ad oggi. Adesso dobbiamo essere uniti ancora di più: come si suol dire “L’unione fa la forza” e in un gruppo come il nostro è stata troppo importante. Credo che ci porterà a prenderci grandi soddisfazioni».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D: domenica 1 maggio FC Arzignano Valchiampo in trasferta a Este

VicenzaToday è in caricamento