rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Calcio

Per i biancorossi il colpo della Strega: Benevento-LR Vicenza finisce 1-0

Bisognava vincere a Benevento: capitan Giacomelli l'aveva promesso, ma Meggiorini ha perso la testa (per colpa di un arbitraggio scandaloso?) e si è fatto espellere per doppia ammonizione per proteste contro il direttore di gara. Nel primo tempo annullato il gol a Diaw, e dall'altra Acampora colpisce un palo

E' l'espulsione di Meggiorini, avvenuta alla fine del primo tempo, l'episodio chiave che ha determinato l'andamento della gara: un'uscita per doppia ammonizione per proteste contro guardalinee e arbitro che lascia in 10 i biancorossi per tutto il secondo tempo.

Nella prima frazione allo stadio Vigorito il LR Vicenza ha giocato a buon ritmo e dando filo da torcere al Benevento (squara quarta in classifica): già al 6' minuto Diaw su assist di Ranocchia riesce a battere Paleari è lo 0-1. Anzi sarebbe il vantaggio del Vicenza: alla fine il VAR decide che c'è un fuorigioco millimetrico e l'arbitro annulla il gol. Potrebbe essere già questo uno degli episodi che hanno caricato la molla psichica di alcuni giocatori in particolare di Meggiorini che al 45' non ce l'ha più fatta e non è riuscito a controllarsi, ha scaricato la sua rabbia verbale su arbitro e assistente fino a vedersi esibire il cartellino rosso. C'è da segnalare comunque il pessimo arbitraggio troppo spesso favorevole nelle decisioni ai padroni di casa.
Il primo tempo comunque prosegue con le due squadre fondamentalmente in parità rispetto al gioco visto sul tappeto verde in terra sannita.
Ancora occasioni per Diaw; poi incredibile punizione di Acampora che va vicinissimo al gol: la palla sta per infilare la porta di Grandi quando finisce sul palo e il Vicenza si salva. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa i berici si presentano in campo con 10 uomini e subiscono per una decina di minuti il gioco delle streghe sannite. Al 5' Forte di testa manda sopra la traversa. 
Poi il gol del Benevento al 16': Bikel prima ferma Acampora, poi il beneventano ci crede ancora e recupera palla e fornisce un assist d'oro al neo-entrato Viviani che arriva "a triaino" (da dietro) e insacca battendo il portiere biancorosso Grandi.
Allora il Vicenza cerca la reazione e alla fine meriterebbe anche il pareggio. Due le punizioni battute da Giacomelli (nel frattempo entrato assieme a Dalmonte per sostituire Zonta e Bruscagin al 25' del secondo tempo) che però vengono neutralizzate dal portiere.
Al 33' occasione per Diaw che calcia centralmente e Paleari para.
Altra punizione nel recupero di Giacomelli che non trova la deviazione di alcun biancorosso verso la porta e si spegne sul fondo.
Infine sull'altro fronte Acampora va vicino al raddoppio in chiusura di un'azione di rimessa: stavolta è bravo Grandi a deviare in angolo. Benevento-Vicenza finisce 1-0.
Il Vicenza perde dopo aver giocato un primo tempo ad un livello buono; poi la ripresa inevitabilmente ripresa ipotecata dall'espulsione di Meggiorini e alla fine la situazione di classifica si fa sempre più complicata.

Le  squadre in campo poco prima del fischio d'inizio (foto: VicenzaToday)

benevento Vicenza stadio Vigorito-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per i biancorossi il colpo della Strega: Benevento-LR Vicenza finisce 1-0

VicenzaToday è in caricamento