rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Calcio

Lane, non perderti sui monti di Trento

Le dichiarazioni di mister Vecchi nel pre partita

Meno due alla Grande Roulette: domani il Trento al Menti e ultima di campionato ad Alessandria. In conferenza stampa mister Vecchi ha sottolineato l’importanza dell’appuntamento con gli aquilotti, i quali vengono da un ragguardevole filotto di nove gare senza sconfitte: “Per noi è quasi ora di tirare le somme dopo una seconda parte di stagione davvero positiva. Ho a disposizione quasi tutti gli uomini, per cui godo di ampia scelta. In verità, dopo la prova di Mantova, tutti meriterebbero di giocare ma ovviamente mi toccherà fare delle scelte. Indisponibili saranno solo un paio di elementi, come Fausto Rossi o lo stesso Cavion, che sin qui ha stretto i denti nonostante il suo guaio e che adesso merita di tirare un po’ il fiato.”

A proposito di Rossi, abbiamo chiesto al tecnico qualche puntualizzazione sullo stato fisico del ragazzo: “Probabilmente con Fausto è stato fatto qualche errore di valutazione. Inizialmente il suo problema è sembrato meno grave di quel che in effetti era e lui ne ha pagato le conseguenze. Gli ultimi esami tuttavia sono stati confortanti e mi è stato assicurato che al 100% sarà a disposizione per gli spareggi.”

Proprio l’abbondanza di candidati alla maglia da titolare costringerà Vecchi a studiare bene la disposizione in campo: “Faccio conto su Greco, che ha disputato una gran partita e che può giocare sia mezzala che esterno. Quanto alla difesa, li ho tutti e tre in diffida ma in questo momento non me la sento di toccare il reparto. Davanti ho incamerato indicazioni valide sia con due punte e un trequartista sia con una coppia dietro a Ferrari. Più difficile invece che si possa riproporre un 4/3/3. Teniamo conto però che Delle Monache, quando l’ho chiamato, ha risposto alla grande. Devo pensarci su, insomma.”

Gli viene detto come Baldini abbia dichiarato che la sua squadra è pronta ad alzare l’assicella, con la mente libera da pensieri. “Il Vicenza è una squadra forte, ma non partiamo sconfitti.” ha sottolineato l’allenatore gialloblu. Anche questa non sarà una passeggiata, dunque… Vecchi sorride: “Sappiamo bene che loro sono un avversario da rispettare, in buona forma e con un organico di valore. Era strano che all’inizio avessero tante difficoltà, ma poi sono usciti fuori con la loro qualità. Il Lane però sta passando una fase di grande condizione fisica e mentale: oltretutto non siamo una squadra vecchia anagraficamente e questo conterà. In ogni caso abbiamo ancora margini di miglioramento, soprattutto in termini di gestione del gioco e di attenzione ai particolari. Le due partite che restano mi serviranno anche in questo senso.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lane, non perderti sui monti di Trento

VicenzaToday è in caricamento