rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Calcio

LR Vicenza beffato nel recupero dal Benevento (2-3)

Una partita che i biancorossi meritavano di pareggiare: sotto di due gol i giocatori di Brocchi mai domi ritornano in pari, ma negli ultimi 30" di gioco i sanniti trovano il sorpasso

Un match in casa del LR Vicenza contro il Benevento, quinta forza del campionato, che ha visto gli uomini di Brocchi giocare bene nel primo tempo e andare vicino alla rete in almeno tre occasioni con Diaw, Ranocchia e Proia.
Al 28' l'occasione che Insigne non sbaglia: un tiro da 25 metri che si insacca alle spalle di Grandi alla sua centesima partita in biancorosso. Il Benevento segna ed è in vantaggio e sembra già una beffa rispetto a quel che si è visto in campo. 
Poi altro episodio negativo con l'uscita al 32' di Davide Diaw per un risentimento muscolare. Al suo posto entra Giacomelli, ma nelle azioni seguenti si sente la mancanza del centravanti in grado di imporsi di peso con i difensori avversari. Il primo tempo termina sul 0-1 per i sanniti.
Nella ripresa parte forte il Benevento che raddoppia al 10' su rigore scaturito da un errore difensivo di Brosco che atterra Lapadula in area. Il rigore viene battuto sotto la porta della Curva Sud: il paraguaiano segna e esulta facendo un gesto equivoco verso gli ultras biancorossi. I tifosi reagiscono: piovono oggetti in campo e ne nasce anche una mischia tra i giocatori con Bruscagin e Giacomelli e lo stesso Lapadula ammoniti dall'arbitro dopo che capitan Padella riesce a riportare la pace.
Il Vicenza quindi nella ripresa parte deludendo, ma poi cresce con alcune azioni lanciare da Giacomelli che arriva lui stesso vicino al gol al 22'. Al 28' per Calderoni entra Crecco. E quest'ultimo riesce a segnare 4' dopo su cross di Giacomelli. La partita finalmente prende una svolta e si riapre sul 1-2.
Il meritato pareggio arriva al 43': sul cross di Giacomelli devia in rete di testa Dalmonte: è il clamoroso "riaggancio" che accende i 3800 tifosi questa sera allo stadio Romeo Menti con una temperatura sui 2 gradi centigradi sopra lo zero.
La partita si protrae con un recupero ingente (oltre 4', forse addirittura 5') e proprio in chiusura a 30 secondi dalla fine segna il Benevento: corner con deviazione di testa di Barba. Un gol che riporta in vantaggio i rossoblù e determina la vittoria per i sanniti. Evidente il "rilassamento" della difesa vicentina che rimane incredula per il gol.
Una sconfitta immeritata per il LR Vicenza che ha messo l'anima in campo per recuperare il passivo di due gol. Una beffa che nel finale rischia di costare caro ai biancorossi: l'arbitro infatti ha mostrato il cartellino rosso per la panchina della squadra di casa in risposta alle proteste veementi. 

LR VICENZA-BENEVENTO, 2-3 (0-1)
L.R.
VICENZA (4-2-3-1) Grandi; Bruscagin (28' st Alessio),Brosco, Padella, Calderoni (28' st Crecco); Pontisso (40' st Rigoni), Ranocchia; Zonta (45' Di Pardo), Proia, Dalmonte; Diaw (32' Giacomelli). IN PANCHINA: Confente, Pizzignacco, Ierardi, Sandon, Crecco, Paoloni, Di Pardo, Rigoni, Taugourdeau, Giacomelli , Alessio. All. Brocchi
BENEVENTO (4-3-3) Paleari; Elia (46' st Calò), Vogliacco, Barba, Letizia(45' Masciangelo); Ionita, Viviani (46' st Serio), Acampora (26' st Tello); Insigne (26' st Sua), Lapadula, Improta. IN PANCHINA: Manfredini, Calò, Basit, Vokic, Sau, Talia, Tello, Di Serio, Brignola, Masciangelo, Pastina, Moncini. All. Caserta
RETI: 27′ pt Insigne, 10' st Lapadula su rigore, 32' st Crecco, 43' Dalmonte, 49' st Barba.
Arbitro: Valeri della sezione di Roma 2.
NOTE: serata fredda con temperatura sui 2 ° C sopra lo zero. Ammoniti: Vogliacco, Proia, Lapadula, Bruscagin, Giacomelli, Rigoni. Angoli: 8-4. Recupero: 2′ e 4'. Spettatori: 3.789.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LR Vicenza beffato nel recupero dal Benevento (2-3)

VicenzaToday è in caricamento