rotate-mobile
Calcio

LR Vicenza, Baldini: «In biancorosso voglio solo gente che lotta al 101%»

L'allenatore confermato dei biancorossi ribadisce il suo stile sportivo e calcistico aggressivo: nel roster (che sia per la C o per la B) accetta solo atleti che danno tutto sul campo

«Sono rimasto qui perché è giusto lavorare per portare il Vicenza dove merita», ha esordito matedì 7 giugno 2022 nell'incontro a "Casa Vicenza" l'allenatore confermato dalla prorpietà biancorossa ovvero Francesco Baldini. «Tutti i giocatori che vengono qui ad indossare la maglia biancorossa - continua il Mister - devono avere l'atteggiamento giusto, devono sentire la maglia e lavorare per il gruppo. E lo dirò subito a tutti, prendendoli uno per uno, cosa gli aspetta con me: c'è bisogno di una grande volontà da parte di tutti».
E ancora: «Voglio una squadra sempre in pressione e con una reazione immediata con palla persa», sottolinea una volta per tutte Baldini. «Non ci sono moduli preordinati per il gioco che mi interessa fare, anzi ve ne sono alcuni più adatti alla mentalità che propongo, ma come ho sempre detto non mi interessa il modulo ma l'occupazione degli spazi».
«Nella  mia squadra voglio giocatori con l'aggressività nel DNA», ribadisce Baldini! 
Nell'incontro ha ringraziato i giocatori che sono rientrati dai prestiti e i titolari per i due giorni di stage appena conclusi prima del rompete le righe.
A Baldini piace tra gli attaccanti il giovane Alessio, ma anche e soprattutto Vandeputte.
In conferenza stampa si è scoperto che Cataldi che dovrebbe firmare col Vicenza, si allena da un mese con i biancorossi: Baldini lo conosce bene, l'ha seguito nell'under 17 della Roma e l'aveva a Catania. Si tratta di un classico play, afferma l'allenatore.
Baldini ha anche espresso la massima stima per i direttori Balzaretti e Vallone che stanno lavorando sul "mercato": «sono due conoscitori profondi dei calciatori e sanno bene di che giocatori ho bisogno, ci conosciamo da molto».
Balzaretti considera Greco un ottimo giocatore sul quale però non va fatta troppa pressione perché ancora 21enne: «è un jolly, è uno di quei giocatori che sono la fortuna di noi allenatori, ovunque lo metti fa bene!»

Ora per il LR Vicenza è tempo di vacanze,: appuntamento verso l'11 luglio per le visite e poi ritiro ad Asiago.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LR Vicenza, Baldini: «In biancorosso voglio solo gente che lotta al 101%»

VicenzaToday è in caricamento