rotate-mobile
Calcio

Il ricordo di Enzo Scaini allo stadio Menti sabato 21 gennaio 2023 a 40 anni dalla morte 

Il calciatore friulano numero 10 del Vicenza (maglia ereditata alla fine del campionato da Roberto Baggio) morì un’ora dopo l’operazione ai legamenti del ginocchio, forse per una reazione ad un anestetico

Sabato 21 gennaio 2023 alle 17 a Casa Vicenza (è necessario prenotare la presenza) verrà ricordato Enzo Scaini. Il numero 10 del Vicenza Calcio si infortuna il 16 gennaio del 1983 nel match tra Vicenza e Trento per la rottura dei legamenti di un ginocchio. Viene operato da un noto luminare del’epoca il 21 gennaio successivo e l’intervento riesce, si riprende dopo l’operazione, ma nel giro di un’ora perde i sensi e muore.
Sul caso, ancora avvolto nel mistero, nel 2018 venne scritto un libro inchiesta dai giornalisti Giampiero De Andreis e Emanuele Gatto “Non ero Paolo Rossi” (Edizioni Eraclea, pagine 130, euro 12,50), in cui vengono ripercorsi i fatti che portarono alla scomparsa del centrocampista. Già 5 anni fa i due giornalisti svelarono i retroscena di un caso giudiziario che, dopo cinque anni di indagini, fu chiuso nel 1988 con l'assoluzione di tutti gli imputati.
Si racconta il calvario della moglie che non riuscì mai ad avere una risposta precisa sulla morte a 27 anni di suo marito e nemmeno un risarcimento (all’epoca aveva due figli di 5 e 2 anni).

All’incontro a 40 anni dalla morte a Casa Vicenza ci saranno i suoi ex compagni di squadra che ricorderanno “il gigante buono”, come era soprannominato Scaini per via dei suoi 190 centimetri di altezza e di un carattere molto tollerante e tranquillo.

Ne “La nobile provinciale” volume 2, Guido Meneghetti e Alberto Belloni raccontano il saluto di allora a “Scaio” da parte dei tifosi biancorossi e dei suoi amici e colleghi: «L’ultimo viaggio del povero Enzo avviene lunedì 31 gennaio, a Vicenza nella chiesa di San Pietro migliaia di persone gli danno l’ultimo saluto, decine e decine di atleti e allenatori giunti da tutta Italia. La bara viene portata a spalla dai giocatori del Vicenza. All’uscita un lungo, interminabile applauso, rompe il silenzio. Poi il corteo raggiungerà a piedi il “Romeo Menti”, distante qualche centinaio di metri. Un altro applauso, da stadio. Quello stadio che era la vita per il Gigante buono».

La locandina dell'evento del 21 gennaio 2023 a Vicenza

Enzo Scaini Scaio al Vicenza morto 1983

Enzo Scaini senza baffi al Monza qualche anno prima dell'ultimo campionato a Vicenza (foto: Facebook)

Enzo Scaini al Monza foto FB-2


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo di Enzo Scaini allo stadio Menti sabato 21 gennaio 2023 a 40 anni dalla morte 

VicenzaToday è in caricamento