Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio

Cosenza-LR Vicenza, 2-1: terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

Brutto inizio di campionato per il LR Vicenza di Domenico Di Carlo che incappa nella terza sconfitta di seguito. Nel recupero arriva il primo gol su rigore con Meggiorini

Il primo gol per il LR Vicenza è arrivato, ma non la prestazione, anzi il gioco della squadra è inefficace, inefficiente e deludente. Così i biancorossi di Mimmo Di Carlo (alla panchina numero 600) perdono contro il Cosenza per 2-1. Nel primo tempo esordisce il centrocampista Taugourdeau che al 3' fa ben sperare con una punizione che va subito ad impegnare il portiere del Cosenza, Vigorito. Poi però è il Cosenza a costruire gioco e all'8' l'ex Gabriele Gori con un diagonale trafigge la porta di Pizzignacco su assist di Caso. Cosenza-Vicenza, 1-0. Sempre pericolosi i lupi calabresi che vanno vicini al gol con Caso. Nervosismo dei biancorossi in chiusura della prima frazione di gioco con un'ammonizione per Padella (che protesta veementemente) e un giallo anche per Dal Monte. 
Nella ripresa Di Carlo inserisce Ranocchia per Crecco. Sempre in difficoltà il Vicenza di fronte ad un Cosenza modesto, e al 13' per il Lane entra Meggiorini (al suo debutto stagionale) al posto di Diaw (uno dei giocatori che forse si era messo più in luce tra le fila del LR Vicenza) e Pontisso per Proia. Qualcosa si muove con Ranocchia che serve un ottimo assist a Dalmonte che però viene contrastato in area al moneto della conclusione. Ma è il Cosenza al 17' a bucare la porta di Pizzignacco con Giuseppe Caso che supera Brosco prima di calciare: l'assist è di Gori. E' 2-0. Al 20' altri cambi: nelle fila dei lupi entra Vallocchia per Boultam e per i biancorossi entra Giacomelli per Taugourdeau. Da registrare dopo cinque minuti circa un tiro di Longo nello specchio della porta: troppo centrale, parata di Vigorito. Poi al 27' entra Pandolfi per Caso autore dell'assist del primo gol e della seconda rete, forse il migliore dei lupi con Gori. Trascorsa la mezz'ora di gioco Gori colpisce anche una traversa e per il Vicenza si presenta l'orizzonte della sconfitta. Al 37' entra anche il baby Mancini (per Longo). La rete della bandiera per un Vicenza che ha subito il gioco, come dicevamo, di un modesto Cosenza, è arrivata nel recupero su rigore: Pandolfi tocca con la mano in area la palla, e Riccardo Meggiorni trasforma al 47', con il portiere di casa Vigorito che sbuccia la sfera nel tentativo di parata. Finisce 2-1; terza sconfitta consecutiva per il LR Vicenza e prestazione deludente. La panchina di Mimmo Di Carlo sempre più a rischio.

TABELLINO - Cosenza-Vicenza, 2-1 (1-0 pt)
COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Vaisanen; Situm, Carraro, Palmiero (49′ st Gerbo), Boultam (20′ st Vallocchia), Sy; Gori, Caso (27′ st Pandolfi). A disp.: Saracco, Corsi, Panico, Venturi, Minelli, Pirrello, Eyango, Millico, Kristofferson. All. Zaffaroni.
LR VICENZA (4-3-3): Pizzignacco; Ierardi, Brosco, Padella, Calderoni; Proia (13′ st Pontisso), Taugourdeau (20′ st Giacomelli), Crecco (1′ st Ranocchia); Dalmonte, Diaw (13′ st Meggiorini), Longo (37′ st Mancini). A disp.: Grandi, Pasini, Cappelletti, Di Pardo, Bruscagin, Rigoni, Zonta. All.: Di Carlo.   
ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: 
MARCATORI: 9′ pt Gori (C), 16′ st Caso (C), 47′ st Meggiorini (V, rig.)
NOTE: Spettatori 3026. Ammoniti: Tiritiello (C), Padella (V), Dalmonte (V), Calderoni (V). Angoli: 4-0 per il Vicenza. Recupero: 0′ pt, 4′ st.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza-LR Vicenza, 2-1: terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

VicenzaToday è in caricamento