rotate-mobile
Calcio

Calcio, serie C/A: Vicenza sconfitto in casa dal Novara dopo il vantaggio del primo tempo (1-2)

Una sconfitta clamorosa che mette in mostra i limiti dei biancorossi di mister Modesto. Pubblico del Menti (6.764 spettatori) arrabbiatissimo coi suoi: fischi e insulti dalla Curva Sud

Una sconfitta meritata per il LR Vicenza che tira poco in porta: nel primo tempo il lampo di Rolfini su assist di Stoppa che porta in vantaggio i biancorossi. Nella ripresa i piemontesi di Marchionni pareggiano e rimontano. Nella ripresa in campo si è visto un Lane iriconoscibile. Prestazione da dimenticare soprattutto nel secondo tempo.

PRIMO TEMPO
Inizia in attacco il Novara sul campo del Romeo Menti con tre occasionassimo da rete: il tiro più pericoloso forse quello di Calcagni.
Al 10’ l’allenatore dei Piemontesi è costretto a cambiare il portiere per problemi fisici: esce quindi Pissarro e entra Desjardjns.
Poi il Vicenza fa molta fatica, sembra che non riesca nulla in attacco. Zonta è costretto al 15’ ad un fallo che gli costa il cartellino giallo per impedire una riparte “sanguinosa” del Novata.
Tra Rolfini e l’argentino Illanes sono scintille a più riprese: prima viene ammonito il giocatore numero 11 del Vicenza (25’), poi il sudamericano (27’).
Alla mezz’ora il gol del vantaggio biancorosso: dalla sinistra Stoppa riesce ad imbeccare Rolfini che con il tacco infila la rete difesa da Dejardins. La "coda" del "Cobra" è decisiva per l’1-0.
Da segnalare inoltre un’occasione su calcio d’angolo per il Vicenza con un ottimo stacco di Cappelletti, ma la deviazione è alta sulla traversa. Da segnalare inoltre prima dell’intervallo anche una conclusione da fuori area di Cavion sopra la traversa.

SECONDO TEMPO
Nella ripresa dal tunnel entra Della Morte che debutta in maglia biancorossa al posto di Zonta, ammonito nel primo tempo.
Greco quindi si accentra nella linea mediana, Dalmonte anche lui in mediana e al suo posto Della Morte che fa coppia con Stoppa dietro a Rolfini.
Per i celesti del Novara entra Galuppini per Slalluto.
Ed è il meo entrato Galuppini che va vicino alla rete al 2’ minuto: palla di poco a lato della porta difesa da Confente.
Due minuti dopo al 4’ va in gol il Novara: il pareggio arriva dai piedi di Masini con un tiro dalla lunga distanza a fil di palo, e il portiere biancorosso non ci arriva. E’ 1-1.
All’8’ bella conclusione di Rolfini su assist di Dalmonte. Il numero 11 calcia a giro di sinistro e sfiora l’incrocio dei pali: vicinissimo al vantaggio.
Al 19’ tiro dalla distanza di Galuppini nello specchio: para Confente!
Al 21’ doppio cambio per mister Modesto: dentro Ferrari per Rolfini e Oviszach per Cappelletti.
Al 25’ cambio per i piemontesi: entra Bonaccorsi per Ariaudo.
Poi il Vicenza subisce l’esuberanza del Novara che comincia a crederci. I biancorossi sono “in bambola”: da non credere.
Entra Giacomelli per Stoppa.
E al 32’ segna Rocca che arriva a tu per tu con Confente: 1-2. Una ripartenza quella del Novara davvero a tutta velocità: tre passaggi e l’attaccante si trova davanti al portiere vicentino.
Al 37’ gli ultimi cambi di mister Marchionni: Di Munno per Ranieri e Marginean per Calcagni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, serie C/A: Vicenza sconfitto in casa dal Novara dopo il vantaggio del primo tempo (1-2)

VicenzaToday è in caricamento