Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport Stadio

Calcioscommesse: arrestato l'ex bandiera biancorossa Gigi Sartor

E' finito in manette questa mattina, il difensore trevigiano che nel '97 alzò la Coppa Italia in quella magica serata al Menti. Sartor è accusato di associazione a delinquere per frode sportiva

Luigi Sartor nel Vicenza di Guidolin che tronfò in Coppa Italia

C'è anche Luigi Sartor, il difensore del Vicenza campione d'Italia nel '97, tra i 17 calciatori finiti in manette nell'inchiesta della procura di Cremona sul calcio scommesse. Sartor è accusato di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva, e secondo le indagini doveva essere l'uomo che gestiva il denaro delle scommesse dei bolognesi, gestito da Beppe Signori. L'ex difensore è stato individuato in quel 'Gigi' che ricorre costantemente nelle intercettazioni che hanno portato alla luce lo scandalo.


Trevigiano, classe '75, cresciuto nelle giovanili del Padova, approda alla Juventus, con cui esordisce in serie A nel 92. Finisce poi alla Reggiana, prima di passare nel 94 al Vicenza, in Serie B, dove si conquista un posto da titolare alla corte di Guidolin. La sua avventura in biancorosso si conclude con la vittoria della Coppa Italia del 1997, nonostante un grave infortunio causato da un'entrata violenta di Marco Materazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: arrestato l'ex bandiera biancorossa Gigi Sartor

VicenzaToday è in caricamento