rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Sport

Calcio mercato Vicenza, tutti i nodi dei biancorossi: Bremec, Bojinov e gli juventini

Con la retrocessione in Lega Pro la società di via Schio dovrà fare i conti con i giocatori arrivati in prestito e in comproprietà per altre squadre: Tiribocchi e Bremec hanno dichiarato di voler restare, possibile anche il rinnovo per Castiglia dalla Juventus. Bojinov per ora è a Lisbona

Da oggi è entrato nel vivo il calciomercato, con gli accordi preliminari stipulabili fino al 30 giugno, e la società biancorossa ha tempo fino al 2 settembre per comporre la rosa che andrà a disputare il prossimo campionato di Lega Pro. Oltre alla comproprità di Frison con il Catania, per la quale sembra certa la risoluzione in favore del club etneo, sono molti i nodi da sciogliere sui giocatori che hanno indossato la maglia del Lane nello scorso, sciagurato, campionato.

NICOLAS BREMEC: Il portiere uruguagio, protagonista di una seconda parte di stagione (arrivò a gennaio in prestito dal Grosseto), potrebbe rimanere a Vicenza, una soluzione che il giocatore, a bocce ferme, ha dichiarato di gradire. Bremec piace però anche all'Avellino, altra formazione di Lega Pro.

VALERI BOJINOV ha lasciato il Vicenza e tornerà allo Sporting Lisbona. L'attaccante bulgaro ha parlato ai media del suo paese del suo futuro, che spera possa essere in Portogallo. Questo quanto sottolineato da A Bola: "Ho parlato con l'avvocato del club che mi ha detto che è cambiato tutto: presidente, allenatore e squadra. Futuro? Per adesso non ci sono offerte. Ho un contratto di tre anni con lo Sporting, mi aspetto una chiamata dal club. Io vorrei continuare con lo Sporting Lisbona, ma prima è importante capire cosa vogliono da me".

SIMONE TIRIBOCCHI è pronto a ripartire da Vicenza, come ha dichiarato subito dopo il fischio finale di Vicenza Reggina. "E' stato il giorno più brutto della mia carriera. Non mi era mai capitato di retrocedere in Lega Pro. Ero retrocesso due volte dalla Serie A alla Serie B e ho vinto per quattro volte il campionato cadetto. Quando sono arrivato qui a gennaio credevo molto nella salvezza, mi dispiace aver avuto poche possibilità per dimostrare le mie qualità. Non voglio, però, fare polemiche: davanti eravamo tutti bravi e le scelte vanno rispettate. Siamo una squadra e siamo retrocessi tutti". "Se la società vorrà sono pronto a ripartire da qui e a riportare la squadra in Serie B. Dobbiamo voltare pagina e riportare il Vicenza dove merita. E' un peccato per i tifosi che, nonostante le critiche, sono sempre stati vicini alla squadra. Ci hanno sempre sostenuto quando siamo scesi in campo".

CASTIGLIA E PINSOGLIO: non dovrebbero esserci problemi in vista per la conferma delle comproprietà di Luca Castiglia e Carlo Pinsoglio considerati gli ottimi rapporti tra il d.t. dei veneti Paolo Cristallini e la Juventus che si incontreranno la prossima settimana. Il centrocampista, cinque gol nello scorso campionato, potrebbe restare in biancorosso, mentre l’estremo difensore dovrebbe essere girato in prestito ad un club di serie B dove possa giocare con continuità.
 






 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio mercato Vicenza, tutti i nodi dei biancorossi: Bremec, Bojinov e gli juventini

VicenzaToday è in caricamento