Il Lane batte il Sudtirol: SuperBeruatto sugli scudi

Penultima prova, prima del debutto ufficiale sul palcoscenico della B

Il Vicenza vince 1-0 il Trofeo Santagiuliana contro il SudTirol, in una partita giocata in modo convincente nel primo tempo, meno nella ripresa nella quale il controllo del gioco è passato agli altoatesini.

Squadra tosta, quella di Vecchi, che si è rivelata un buon test per i biancorossi di casa. Buona impressione ha fatto la difesa, che ha messo la museruola a due tipi poco raccomandabili come Fishnaller e Odogwu.

Molto bene anche gli esterni, soprattutto quelli di fascia sinistra: la catena Beruatto/Dalmonte nei 45’ iniziali ha letteralmente fatto impazzire gli ospiti (che da quella parte schieravano, tra l’altro, il nostro oggetto del desiderio Fabian Tait). Da applausi soprattutto il giovane di scuola Juventus, che ha sciorinato una gara ad altissimo livello. Buone cose dall’altra parte per anche Nalini, il quale ha mostrato la solita personalità, anche se non sempre sostenuto da un Ierardi che continua a piacere di più come centrale. Solido il centrocampo nella versione Zonta/Cinelli.

Ancora in gol Guerra, che da uomo con la valigia in mano di quest’estate è diventato il Ganz dei Berici (el segna semper lu, come il bomber di Tolmezzo). Marotta? Come gamba sta dando segnali confortanti. Resta però la difficoltà a metterla dentro, nonostante ci provi con tutta la caparbietà possibile.

Ma ecco le pagelline di oggi:

GRANDI 7: poco impegnato ma la parata su Greco all’8’ è da applausi.

BERUATTO 8: uomo ovunque. Fa l’elastico per tutta la partita, sbagliando si e no un paio di palloni. Sarà dura per Barlocco riprendersi il posto…

PADELLA 6,5: ha per avversario un attaccante esperto e mobilissimo al quale vengono lasciate pochissime opportunità. Bene così…

CAPPELLETTI 6,5: marcare un toro scatenato come Odogwu è sempre un inferno. Ma stavolta il dottor Raphael non spaventa troppo. Un caso? No…

IERARDI 6: col fisico che si ritrova riesce quasi sempre a metterci una pezza. La fascia destra tuttavia potrebbe spingere di più. C’è margine di miglioramento…

NALINI 6+: corre molto ma non sempre con criterio. Nonostante quella di oggi non sia stata certo la sua miglior prestazione in biancorosso, è diventato un elemento imprescindibile del maccanismo di Mimmo.

ZONTA 6,5: qualità e quantità secondo suo costume. Fa filtro a centrocampo, coprendo spazi e cucendo con intelligenza la manovra.

CINELLI 6,5: fa il capitano nel modo migliore. Tocca a lui tenere compatta la squadra ed è compito che svolge in modo egregio. Peccato perché ha sbagliato un gol fatto al 25’…

DALMONTE 7,5: non è una sorpresa perché aveva fatto bene a Cesena e Trapani, però vederlo all’esordio col Lane ha stupito un po’ tutti. Un folletto difficile da fermare ma anche un giocatore intelligente e ordinato. Suo il cross del gol.

GUERRA 7,5: segna una bella rete di testa al 35’ ma va ancora a concludere anche in altre due occasioni. Là davanti non solo è il più in forma ma anche il più “cattivo” calcisticamente

MAROTTA 5,5: fisicamente sta crescendo a vista d’occhio. Corre molto, pressa l’avversario anche in ripiegamento, cerca più volte la conclusione personale senza mai trovare il varco giusto. Il pericolo è che senta troppo il peso del momento no.

SCOPPA 6: entra per Zonta e nonostante una prova non malvagia lo fa rimpiangere. L’impressione è che gli si chieda un gioco che non è esattamente nelle sue corde.

ISSA e TRONCHIN: una comparsata buona per mettere minuti veri nelle gambe.

E adesso è già ora di vedersela col Legnago Salus al Menti. Avversario neofita in Terza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serie: una di quegli incontri in cui la formazione più titolata ha tutto da perdere e niente da guadagnare. I veronesi hanno un buon centrocampo e davanti un attaccante che conosciamo bene, quel Grandolfo autore della rete decisiva nella clamorosa vittoria di qualche giorno fa contro la titolata Cremonese. Guai a prendere sottogamba gli uomini di mister Bagatti…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La proposta di Sergio Berlato: «Chi interrompe caccia e pesca andrebbe trattato da terrorista»

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento