rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Basket

Serie A1 Femminile, Schio ospita Broni. Costanza Verona: "Dobbiamo tornare a giocare la nostra pallacanestro"

Coach Dikaioulakos dovrà trovare il modo di recuperare lo smalto di inizio stagione che aveva esaltato tifosi e addetti ai lavori portando alla vittoria del girone di qualificazione di Eurolega e della Supercoppa Italiana

Dopo tre trasferte consecutive in giro per l’Italia e l’Europa, il Famila Wuber Schio torna finalmente al PalaRomare davanti ai propri tifosi. Per la quinta giornata di Techfind Serie A1 di basket femminile, infatti, è attesa la visita della Costruzioni Italia Broni nell’insolito anticipo di sabato 30 ottobre, palla a due alle ore 19. Martedì 2 novembre, poi, a Schio arriverà il Fenerbahce per una sfida di Eurolega di altissimo livello.

Le orange vogliono rialzare la testa dopo la brutta caduta di mercoledì in Polonia dove sono incappate nella terza sconfitta europea consecutiva. Broni di contro è reduce da una bella vittoria casalinga su Le Mura Lucca che ha sicuramente portato entusiasmo nell’ambiente pavese. Allo stesso tempo è evidente che tutti si attendono dal Famila Schio una risposta importante per mantenere la testa della classifica in campionato.

“Dobbiamo tornare a giocare la nostra pallacanestro - spiega Costanza Verona in un'intervista rilasciata al sito ufficiale del club - fatta di intensità, pressing, contropiedi. In queste ultime partite si è notata un po’ di stanchezza ma lavoreremo tanto per tornare a vincere”.

L’elemento di maggiore talento in casa Costruzioni Italia Broni è sicuramente Tijana Krivacevic: la pivot serba, classe 1990, ha passate esperienza a Kosice, Sopron e Avenida ed al momento è la miglior realizzatrice della squadra con 14 punti e 7 rimbalzi di media.

La segue a ruota l’ala grande Dedic, croata classe 1996, che viaggia a 13,5 punti e 9 rimbalzi. Completa il terzetto di straniere balcanico la guardia-ala croata Perisa. Tra le italiane si sono messe finora particolarmente in luce Galbiati ed Elena Bestagno (miglior passatrice della squadra).

Coach Dikaioulakos dovrà trovare il modo di recuperare lo smalto di inizio stagione che aveva esaltato tifosi e addetti ai lavori portando alla vittoria del girone di qualificazione di Eurolega e della Supercoppa Italiana. Come sempre l’allenatore greco è chiamato alla rotazione delle straniere, in vista anche della super sfida di martedì contro Fenerbahce. Tornare a giocare in casa - conclude la Verona - è importante perché abbiamo affrontato tre trasferte lunghe e pesanti in una settimana. Essere qui al PalaRomare ci permette di riposarci e avere poi il pubblico a nostro favore che ci dà una spinta importante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 Femminile, Schio ospita Broni. Costanza Verona: "Dobbiamo tornare a giocare la nostra pallacanestro"

VicenzaToday è in caricamento