rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Serie B: Il 2022 della Civitus Allianz Vicenza parte alla grande. Battuto Monfalcone

Buona la prima per la Civitus Allianz Vicenza che comincia il nuovo anno con una vittoria

La Civitus Allianz Vicenza conquista, sul parquet di casa, contro la Falconstar Monfalcone, la centesima vittoria in Serie B della sua storia, dando il via con il piede giusto al nuovo anno. La sfida contro la Falconstar non era delle più semplici, ma la squadra allenata da Cesare Ciocca stasera, dopo un primo tempo combattuto, nella ripresa ha messo la freccia, prendendo il vantaggio e tenendo a bada gli ospiti. Splendida prestazione di squadra al tiro dalla lunga distanza: 12/24 complessivo, con mattatori Chiti (4/6 e seconda partita consecutiva da top scorer con 18 punti), Petracca (4/7) e Piccone (2/5). Agli ospiti non sono bastati un netto predominio a rimbalzo (46-34 con 18 carambole offensive) e un Rezzano ispiratissimo, capace di mettere 25 punti a tabellino.

Vicenza senza Sebastianelli, fermato dal Covid, ma che beneficia del rientro di Cecchetti; Ciocca sceglie comunque di far partire il lungo romano dalla panchina, mettendo in quintetto Piccoli. L’avvio è tutto di Monfalcone con Bacchin e Rezzano che scaldano subito la mano dalla lunga distanza e infilano lo 0-6 con cui si apre la sfida. La reazione vicentina è affidata a Petracca e Chiti: l’accoppiata mette a referto tutti i primi 11 punti della partita della Civitus, garantendo l’aggancio che costringe Praticò al primo timeout del match. I friulani tentano nuovamente l’allungo per due volte, con due mini-parziali di 5-0, ma in entrambi i casi vengono ripresi dai vicentini: la prima volta sono ancora Petracca e Chiti a confezionare il pari a 16, mentre quello a 21 arriva con i canestri dalla panchina di Piccone e Cecchetti, che torna a marcare ad oltre un mese dall’infortunio. Il quarto si chiude comunque con Monfalcone in vantaggio, grazie ad un tap-in di Sackey per il 21-23.

La seconda frazione è frenetica: le due squadre si ribattono colpo su colpo per dieci minuti, sicché Vicenza non riesce mai a passare. Sackey si ripete per il +4 ospite, Chiti e Mazzucchelli rispondono. La Civitus raggiunge la parità più volte nel corso della frazione, a quota 27, 29 e 35, senza però mettere il naso avanti. Finalmente, nelle ultime battute della prima metà, arriva il sorpasso vicentino: lo firma capitan Bastone, lanciato in transizione nella metà campo avversaria. Un primo tempo energico e divertente si chiude comunque in parità a quota 39.

Vicenza cerca l’allungo nelle prime battute del secondo tempo: Bastone e Petracca ispirano un parziale di 10-3 che porta al massimo vantaggio berico sul 49-42. Monfalcone chiama timeout e la Falconstar ne beneficia: Medizza segna sei dei nove punti del 9-0 che permette ai friulani di tornare avanti. Sarà l’ultima volta nella sfida: a prendere il proscenio è qui Piccone, che segna punti pesanti e, coadiuvato da Piccoli e Cecchetti, riporta Vicenza a +5 (60-55). Quindi, prima della sirena, una tripla di Bastone e un canestro di Petracca sulla sirena consentono a Vicenza di andare all’ultima pausa avanti di 7, 65-58, con un notevole 10/17 dalla lunga distanza.

Ci si aspetterebbe un ultimo quarto elettrizzante, ma Vicenza è brava a spegnere gli ardori di Monfalcone: gli ospiti dominano la battaglia a rimbalzo, ma concretizzano poco le seconde palle. La Civitus invece è cinica e mantiene quasi sempre il distacco invariato. Piccone si prende un fallo su tiro da tre e dalla lunetta la sua mano non trema; e quando il solito Rezzano riporta gli ospiti a quattro lunghezze, l’ennesima bomba di Chiti spegne la fiammata della squadra ospite. Pur concedendo sotto le plance, l’agonismo vicentino consente di fare tanti recuperi e di affondare i colpi decisivi nel finale, con una schiacciata di Chiti in contropiede e con la tripla ammazza-partita di Petracca: la bomba dell’81-71 che fa alzare bandiera bianca a quasi tutti gli ospiti. Solo Prandin non cede fino all’ultimo, mettendo a referto i quattro punti che sigillano l’incontro sul punteggio finale di 81-75.

Civitus Allianz Vicenza - Pontoni Monfalcone 81-75 (21-23, 18-16, 26-19, 16-17)

Civitus Allianz Vicenza: Raphael Chiti 18 (3/4, 4/6), Andrea Petracca 16 (2/3, 4/7), Fabrizio Piccone 15 (3/6, 2/5), Marcello Piccoli 9 (4/13, 0/0), Nicola Bastone 8 (2/5, 1/4), Alessandro Cecchetti 8 (4/8, 0/0), Andrea Mazzucchelli 7 (2/5, 1/2), Giulio Basso 0 (0/0, 0/0), Piergiacomo Rigon 0 (0/0, 0/0), Michael dee Owens 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 8 - Rimbalzi: 33 7 + 26 (Marcello Piccoli 8) - Assist: 16 (Andrea Mazzucchelli 5)

Pontoni Monfalcone: Massimo Rezzano 25 (6/7, 3/7), Roberto Prandin 13 (4/16, 1/1), Andrea Coronica 8 (4/7, 0/3), Samuel Sackey 8 (4/6, 0/0), Devil Medizza 7 (3/4, 0/1), Marco Bacchin 6 (0/4, 1/2), Alessandro Scutiero 6 (0/0, 2/5), Riccardo Azzano 2 (1/3, 0/1), Giulio Maiola 0 (0/0, 0/2), Giovanni Bellato 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Vegnaduzzo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 - Rimbalzi: 41 15 + 26 (Andrea Coronica 11) - Assist: 11 (Roberto Prandin, Devil Medizza 3)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Il 2022 della Civitus Allianz Vicenza parte alla grande. Battuto Monfalcone

VicenzaToday è in caricamento