rotate-mobile
Basket

Serie B: La Civitus Allianz Vicenza si ritrova nella ripresa e batte Crema

Una grande ripresa porta i due punti ai vicentini

Torna al successo interno la Civitus Allianz Vicenza. Contro la Pallacanestro Crema dell’ex Stefano Cernivani, i biancorossi soffrono nel primo tempo ma riescono, nella ripresa, a mettere la freccia e a spaccare la partita, volando fino alla doppia cifra di vantaggio e mettendo così in ghiaccio il match. Decisivo l’apporto, in termini di punti, di Piccone e Sebastianelli in uscita dalla panchina: 31 punti in due, con il primo decisivo in fase offensiva, con un ottimo 4/5 da tre, mentre il secondo si prodiga in una partita di grande sostanza ed energia sia in attacco che in difesa, risultando complessivamente uno dei migliori della Civitus. Non vanno poi dimenticate le ottime prestazioni di Bastone (che a 13 punti 5 rimbalzi, 4 assist e 3 rubate) e di Piccoli, che piazza tre stoppate eguagliando il record di squadra detenuto contemporaneamente da Corral, Umberto Campiello e Nicola Boaro.

Inizio bloccato con Crema che spreca i primi tre attacchi senza nemmeno andare al tiro, Vicenza trova i ferri sulle conclusioni di Chiti e Bastone. Proprio il capitano, dopo quasi due minuti di partita, trova il primo canestro dell’incontro in penetrazione. Gli ospiti faticano terribilmente, compilando cinque palle perse nei primi quattro minuti, sicché Vicenza ne approfitta per volare sul 9-0 con cinque punti in fila di Mazzucchelli e un canestro in contropiede di Chiti. Ghizzinardi chiama timeout e Crema risponde presente con un contro-parziale di 11-0, innescato dalla rapidità di Montanari. Le due squadre continuano ad essere un po’ imprecise e si va al riposo sul 12-18.

Piccone prova subito a suonare la carica nel secondo quarto con cinque punti in fila, ma la mano caldissima di Esposito manda di nuovo gli ospiti sul +6 dopo quasi 3′ (17-23). Tocca a Piccoli quindi prendere per mano la squadra: il centro prima segna con un jumper dalla media, quindi stoppa Bianconi lanciato a canestro. Il sorpasso vicentino è dietro l’angolo e lo confezionano le triple di Piccone Chiti. La sfida comunque non decolla nella prima metà: entrambe le squadre commettono molti errori, sia al tiro che in fase di circolazione di palla. Alla pausa lunga è quindi Crema ad essere avanti di una sola lunghezza: 29-30, grazie ad un canestro di Seck nel finale, cui fanno seguito due liberi di Sebastianelli che sigillano il primo tempo.

Nella ripresa Crema entra subito aggressiva in campo: un’altra bomba di Esposito e un canestro di Montanari in penetrazione riportano gli ospiti a +6. Il distacco aumenta a 7 quando una tripla di Ziviani sigla il 31-38. Vicenza però non esce dalla partita e controbatte colpo su colpo: un canestro di Bastone e una bomba dall’angolo di Piccone riportano subito i ragazzi di Ciocca sotto di due. La partita vive qui il suo momento migliore: i tiratori di Crema hanno scaldato la mano e Venturoli frustra i tentativi di rimonta vicentina per un po’. La Civitus non demorde e torna fino a -1 con quattro punti di Piccoli e un 2/2 dalla lunetta di Bastone; Bianconi piazza una tripla ma Piccone restituisce immediatamente il favore. E, finalmente, arriva il sorpasso: Bastone ruba un pallone e si invola per segnare in contropiede, guadagnando anche il tiro libero supplementare su un fallo ai limiti dell’antisportivo di Corrado Bianconi. Crema sbanda e commette qualche errore banale: Vicenza cerca la fuga, approfittando delle difficoltà degli ospiti: e chiude con un parziale di 8-0 il quarto, indirizzando la sfida in proprio favore.

Il parziale prosegue nei primi minuti dell’ultima frazione: due liberi di Mazzucchelli e una tripla di Sebastianelli consentono a Vicenza di toccare il massimo vantaggio a +13 (61-48). Crema cerca di uscire dal momento di difficoltà con una schiacciata in solitaria di Seck e una tripla di Ziviani che ridanno fiducia agli uomini di Ghizzinardi; un 9-1 complessivo di parziale consente di tornare fino a -5 (62-57). Vicenza torna a sbloccarsi grazie a Sebastianelli, che nel finale di partita si rivela l’uomo in più con la sua aggressività al ferro e la sua voglia di fare. La zampata decisiva arriva a 150 secondi dalla fine: un generosissimo Piccoli recupera un fondamentale rimbalzo offensivo che tramuta istantaneamente in assist per Chiti; il friulano, lasciato libero in angolo, piazza la tripla del +8. Sull’attacco successivo, Sebastianelli va fino in fondo e riporta Vicenza avanti in doppia cifra con 1’e 46” da giocare. Crema chiama timeout, ma il tentativo da tre di Montanari viene stoppato ancora da un monumentale Piccoli che sigilla il match.

Civitus Allianz Vicenza - Pallacanestro Crema 75-63 (12-18, 17-12, 27-18, 19-15)

Civitus Allianz Vicenza: Fabrizio Piccone 16 (2/3, 4/5), Fabio Sebastianelli 15 (4/4, 1/5), Andrea Mazzucchelli 14 (2/8, 1/4), Nicola Bastone 13 (5/10, 0/1), Raphael Chiti 10 (2/3, 2/5), Marcello Piccoli 7 (3/6, 0/1), Andrea Petracca 0 (0/2, 0/1), Piergiacomo Rigon 0 (0/2, 0/0), Giulio Basso 0 (0/0, 0/0), Michael dee Owens 0 (0/0, 0/0), Marco Massignan 0 (0/0, 0/0), Alessandro Cecchetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 36 7 + 29 (Andrea Mazzucchelli, Marcello Piccoli 8) - Assist: 13 (Andrea Mazzucchelli, Nicola Bastone 4)

Pallacanestro Crema: Alessandro Esposito 15 (0/1, 5/13), Niccolò Venturoli 11 (1/4, 2/5), Luca Montanari 11 (5/9, 0/2), Lorenzo Ziviani 10 (2/4, 2/5), Fadilou Seck 7 (3/5, 0/0), Corrado Bianconi 5 (0/2, 1/1), Stefano Cernivani 3 (0/1, 1/5), Yusupha Konteh 1 (0/1, 0/0), Pietro Del sorbo 0 (0/0, 0/2), Jordan Mercado sanchez 0 (0/0, 0/0), Matteo Guerini 0 (0/0, 0/0), Thomas Carinelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 11 - Rimbalzi: 32 4 + 28 (Fadilou Seck 8) - Assist: 11 (Stefano Cernivani 4)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Civitus Allianz Vicenza si ritrova nella ripresa e batte Crema

VicenzaToday è in caricamento