rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

A2 Femminile: As Vicenza espugna Nuova Treviso, 76-45

Prova autorevole quella di capitan Monaco e compagne a Treviso contro Podolife: sotto nel primo quarto le biancorosse sono cresciute in progressione aritmetica nelle altre frazioni del match. Notevole l'exploit nel secondo quarto grazie ad una difesa granitica e ai canestri soprattutto di Villarruel e Tonello. Prova "eroica" di Tagliapietra

Quella di Treviso per un AS Vicenza giovane e in crescita, che ha mostrato qualche difficoltà in questo inizio di campionato, era una partita importante da vincere: e il team di coach Sandro Sinigaglia non ha tradito.

PRIMO QUARTO: TREVISO IN VANTAGGIO SU VICENZA
Dopo un inizio balbettante - il primo quarto si è chiuso sul 16-13 per le padrone di casa -, Vicenza ha sfoderato la migliore prestazione dell’anno. Nei 30' successivi Villlarruel e compagne mettono a referto 63 punti contro i 29 delle trevigiane. Vicenza ha "abbassato la saracinesca" in difesa, impedendo alle bocche da fuoco avversarie di trovare la via del canestro e nel contempo sciorinando in attacco un gioco scintillante fatto di transizione e di grande precisione. 

SECONDO QUARTO: VICENZA PRENDE IL LARGO
Il secondo periodo è stato decisivo: 11-31 per la squadra berica per un punteggio complessivo di 27-44 al suono della sirena. Il break comincia subito con Villarruel, Sturma, Tagliapietra e Tonello (quest'ultima) alla sua gara più impeccabile, fatta di 37 minuti in campo per una lucidissima regia. Già al quinto minuto Vicenza si porta sul più 13 (18-31). Accorcia Degiovanni, ma Storti con una bomba e un tiro libero riporta Vicenza sul sicuro (20-35) e Vicenza si invola. Treviso non riesce ad assorbire i colpi mortiferi berici: non sarà più capace di riportarsi in partita. 

NELL'ULTIMO QUARTO VICENZA ARRIVA SOPRA DI 33 PUNTI
Così il terzo periodo si chiude sul complessivo 37-57 e nel quarto si arriva anche a più 33 sul 43-76. 
«Vittoria di squadra, vittoria di grande impegno e di aggressività in difesa come avevo chiesto: bravissime tutte le mie ragazze!», afferma alla fine un visibilmente soddisfatto coach Sinigaglia. 
Vittoria di squadra certamente con Villarruel e Tonello particolarmente ispirate a canestro. 
E pensare che Francesca Tagliapietra venerdì sera non si è allenata, afflitta da una tendinite. Era in forse la sua partecipazione. Ha giocato 15 minuti di gran qualità e utilità.
Nena Chrysanthidou ha mostrato di essere un’ottima "carta" in mano a Sinigaglia: 27 minuti in campo, 8 punti e 8 rimbalzi di cui 6 in attacco il suo score. Per finire gloria a Gaia Reschiglian, 16enne (classe 2005), genuino prodotto del vivaio, al suo esordio sul palcoscenico della serie A2. 

TABELLINO - Podolife Nuova Treviso-A.S.Vicenza, 45-76 (16-13, 27-44, 37-57)
TREVISO
: Degiovanni 8, Zagni 7, Diodati 2, Vaidanis 6, Beraldo 2, Battilotti 7, Gini 5, Moravcikova 4, Zennaro, Merlini, Volpato 4. All. Filippo Rossi
Tiri da due 15/41  tiri da tre 1/15,  Tl 12/13  Rdif 25 Roff 13 RT 38 pp24 Pr11
AS VICENZA: Tonello 17, Zadra ne., Monaco 5, Garzotto, Storti 4, Mioni 6, Sturma 4, Villarruel 20, Reschigian, Chrysanthidou 8, Tagliapietra 12. All. Sandro Sinigaglia
Tiri da due 18/39  tiri da tre 8/21 Tl 14/18 Roff 12 Rdif 24 Rt 36 PP 15 Pr 15.
ARBITRI: Mattia Curreli e Simone Farneti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2 Femminile: As Vicenza espugna Nuova Treviso, 76-45

VicenzaToday è in caricamento