rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Sport

Bari-Vicenza 2-1: cronaca, pagelle, tabellino, interviste

Una partita che non ha riservato una gran cifra tecnica, ma che è stata fortemente condizionata dal primo gol subito dai biancorossi, scaturito da una topica in uscita di Vigorito che è apparso poco brillante anche nell'occasione del raddoppio dei galletti

Il Vicenza esce dal S. Nicola di Bari sconfitto nel punteggio ma non nel gioco. Una partita che per la verità non ha riservato una gran cifra tecnica, ma che è stata fortemente condizionata dal primo gol subito dai biancorossi, scaturito da una topica in uscita di Vigorito che è apparso poco brillante anche nell'occasione del raddoppio dei galletti. Nella ripresa, dopo il decimo gol stagionale di Raicevic che ha accorciato le distanze, il Vicenza ha provato a pervenire al pareggio ma il Bari in qualche modo è riuscito a resistere anche grazie all'aiuto dell'arbitro Minelli, implacabile nel finale nell'espellere per proteste Ebagua che sollecitava il Bari a riprendere velocemente il gioco. Pesante anche la successiva ammonizione a Sampirisi che era in diffida e che salterà la partita di Como. 
Dispiace perchè in una gara dove il Vicenza non è apparso inferiore all'avversario, i biancorossi tornano a casa senza quel punto che pure avrebbero dimostrato sul campo di aver meritato. La terza gara in una settimana è stata dunque fatale agli uomini di Marino che ora avranno sette giorni di tempo per preparare l'importante scontro diretto esterno a Como dove mancheranno sicuramente Ebagua e Sampirisi, che saranno squalificati.

PRIMO TEMPO

In un primo tempo tutto fuorché spettacolare, è il Bari a dare inizio alle ostilità con una punizione calciata da Rada che Vigorito blocca con sicurezza tuffandosi alla sua sinistra. Il Vicenza all'ottavo replica con Giacomelli che addomestica bene un lancio di Moretti e rientra calciando verso il primo palo, trovando però Guarna pronto alla risposta. Al 12' Vigorito inizia il suo litigo con le uscite respingendo corto di pugno il corner battuto da Rosina, la palla perviene a Contini che prova il destro di prima intenzione che lo stesso Vigorito riesce a bloccare. Il ritmo resta basso, il Bari fatica, il Vicenza non spinge sull'acceleratore e la partita non decolla. Al 42' Raicevic è sfortunato quando su retropassaggio sbagliato di Donkor, prova il diagonale sinistro di prima intenzione che colpisce il palo interno, con la difesa del Bari che poi libera. Neanche il tempo di rammaricarsi per l'occasione persa che succede di peggio, perchè dall'altra parte Vigorito replica peggiorando l'uscita precedente e smanacciando verso Di Cesare, che può appoggiare in rete a porta vuota e mandare la sua squadra negli spogliatoi in vantaggio di un gol abbastanza immeritato.
Il Vicenza si gettta subito in avanti nella ripresa ma è il Bari a trovare il raddoppio già al 58' con Maniero, che si libera forse fallosamente dalla guardia di Brighenti e anticipa di testa l'uscita di Vigorito, mettendo in gol la palla del due a zero su cross di Defendi. E' il bomber biancorosso Raicevic a rimettere in corsa la squadra una decina di minuti dopo, andando a recuperare un pallone su Donkor e portandoselo fino nel cuore dell'area dove con un collo destro all'incrocio, trafigge Guarna, accorciando le distanze. Preso il gol il Bari ci prova subito con De Luca su cui stavolta è bravo Vigorito, poi è assedio del Vicenza con Ebagua che al 74' costringe il portiere del Bari a stendersi per deviare in angolo, mentre a cinque minuti dalla fine l'arbitro Minelli blocca Laverone lanciato verso la porta avversaria, per un fallo che sembra non esserci. Le successive proteste di Ebagua, anche per la lentezza del Bari nel riprendere il gioco, costano all'ex comasco l'espulsione con il Vicenza costretto a tentare l'assalto finale con l'uomo in meno.
Si chiude con i biancorossi in avanti che nei minuti di recupero costringono il Bari nella propria area. Al 93' nell'ultima azione della gara Guarna sbaglia l'uscita ma è più fortunato del collega, perchè sul colpo di testa di Raicevic sulla linea salva Contini in angolo e mette così in salvo i tre punti per la sua squadra.

IL TABELLINO DELLA GARA

BARI (4-3-3): Guarna; Donkor, Di Cesare, Rada, Contini; Defendi, Porcari, Di Noia (77′ Minala); Rosina, Maniero, Boateng (62′ De Luca).
A disposizione: Micai, Tonucci, Scalera, Romizi, Donati, Puscas, Camara. Allenatore: Camplone.

VICENZA (4-3-3): Vigorito 4,5; SampirisI 7, Brighenti 6,5, Mantovani 6, D’Elia 5,5; Sbrissa 5 (45′ Ebagua 5), Moretti 5,5, Gagliardini 5 (77′ Bellomo sv); Laverone 5,5, Raicevic 7, Giacomelli 5,5 (62′ Gatto 5).
A disposizione: Marcone, Manfredini, El Hasni, Modic, Vita. Allenatore: Marino

Arbitro: Minelli di Varese. Collaboratori: Zappatore e Raspollini. Quarto uomo: Panarese.

Reti: 44′ Di Cesare (B), 58′ Maniero (B), 69′ Raicevic (V)

Note: Giornata leggermente nuvolosa, temperatura attorno ai 10 gradi.  Calci d’angolo: 5-6.  Espulso Ebagua (V) . Ammoniti: Di Noia (B), Gagliardini, Ebagua, Sampirisi, Laverone (V). Recupero primo tempo: nessun recupero, secondo tempo 5′.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Vicenza 2-1: cronaca, pagelle, tabellino, interviste

VicenzaToday è in caricamento