rotate-mobile
Sport

Avellino-Vicenza: le ultime da campi e probabili formazioni

Non ci sono stati recuperi tra gli infortunati nel reparto difensivo, ad eccezione del solo Rinaudo che potrebbe far parte dei convocati per la trasferta ma solo per sedersi in panchina. A questo si somma l'assenza per squalifica di Laverone (tre giornate) che di fatto ha costretto Marino a provare una difesa del tutto inedita, per la gara con i lupi

Sarà ancora un Vicenza incerottato quello che scenderà sabato in Irpina per affrontare l'Avellino. Come ampiamente prevedibile, infatti, non ci sono stati recuperi tra gli infortunati nel reparto difensivo, ad eccezione del solo Rinaudo che potrebbe far parte dei convocati per la trasferta ma solo per sedersi in panchina. A questo si somma l'assenza per squalifica di Laverone (tre giornate) che di fatto ha costretto Marino a provare una difesa del tutto inedita, per la gara con i lupi.

Per non portare troppi sconvolgimenti, la scelta del tecnico siciliano è stata quella di ripristinare Sampirisi alla abituale corsia destra, spostando D'Elia nella posizione di centrale sinistro insieme con El Hasni e inserendo Pinato come esterno di sinistra. Il giovane ex Virtus Lanciano ha tutte le caratteristiche per sostituire il compagno sulla fascia mancina, ma sarà da valutare anche con una certa curiosità, lo slittamento di D'Elia al centro della difesa.

Esperimenti anche nella zona mediana dove il bollettino medico ha sentenziato che saranno out sia Urso che Vita, mentre torneranno a disposizione (ma non per giocare dal primo minuto) Sbrissa, Pazienza e Gagliardini. Si va dunque verso l'arretramento di Galano nella cerniera di centrocampo che poi sarà formata dal croato Modic (all'esordio da titolare) e da capitan Cinelli. In avanti pochi dubbi sul trio Gatto-Raicevic-Giacomelli.

QUI AVELLINO: Non sarà della gara l'ex biancorosso Davide Gavazzi (115 presenze e 7 reti in maglia biancorossa dal 2009 al 2013) che non ha recuperato dall'elongazione del bicipite femorale accusata nella gara contro il Cagliari. Difficile anche il recupero del difensore Rea, mentre dovrebbe tornare a disposizione il centrocampista D'Angelo. Il morale della squadra non è altissimo a causa dell'andamento deficitario della squadra in questo primo scorcio di stagione con tre gare su tre perse in trasferta. Con Castaldo fuori causa fino a fine novembre per squalifica, toccherebbe a Ciccio Tavano prendersi il peso dell'attacco ma l'ex empolese finora non è ancora andato a bersaglio.

PROBABILI FORMAZIONI:

Vicenza (4-3-3) Vigorito, Sampirisi, El Hasni, D'Elia, Pinato; Galano, Modic, Cinelli; Gatto, Raicevic, Giacomelli.

Avellino (4-3-1-2): Frattali, Nitriansky, Biraschi, Ligi, Visconti; Jidayi, Arini, Zito; Insigne; Tavano, Trotta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Vicenza: le ultime da campi e probabili formazioni

VicenzaToday è in caricamento