rotate-mobile
Altro

ICE HL: Migross Asiago corsaro a Graz (2-3)

Colpo gobbo degli stellati dell'Altopiano in Stiria: in vantaggio nel primo tempo, sotto di una rete nella seconda frazione e poi gli uomini di coach Tom Barrasso la differenza la fanno nell'ultimo tempo

La Migross Supermercati Asiago Hockey esce dal Merkur Eisstadion con una vittoria per 2-3 sui Graz99ers e tre punti importanti per la propria classifica.
Coach Barrasso può nuovamente contare su Rigoni #89, che va a completare la quarta linea di attacco, ma deve rinunciare a Rigoni #19, Zampieri e Porco.

PRIMO TEMPO - GRAZ-ASIAGO, 0-1
Ottima partenza dell'Asiago che dopo pochi secondi sfiora il vantaggio con Finoro, bravo nel rubare un disco ma non altrettanto nel piazzarlo nello specchio della porta. Sull'altro lato del campo si fa notare il norvegese Granholm, ma anche lui non riesce a centrare il bersaglio per pochi centimetri. I giallorossi sono più presenti e per diversi tratti della frazione controllano il gioco, ma all'11' incappano in una penalità e si devono così difendere in quattro. Il penalty killing Stellato fa un lavoro egregio, tanto che Vallini si deve impegnare solo per respingere una conclusione. Al 14' sono invece i giallorossi a giocare con l'uomo in più e a passare in vantaggio dopo appena 18 secondi powerplay: tiro di Gazzola respinto da Engstrand, il disco arriva a Saracino che lo deposita tra i gambali del goalie svedese. Negli ultimi minuti l'Asiago colleziona altre due occasioni con Salinitri e Castlunger, ma non riesce a raddoppiare.

SECONDO TEMPO - GRAZ-ASIAGO, 1-0
Nel secondo tempo i leoni hanno sempre un predominio territoriale ma non ne traggono vantaggio. Al 2' Salinitri finisce in panca ma i suoi compagni ancora una volta resistono nonostante l'inferiorità numerica. Lo stesso scenario si ripete al 5' a seguito di una penalità fischiata a Vallini. I giallorossi però capitolano al 13', dopo una serie di errori in zona difensiva, per mano di Granholm, che mette il disco all'incrocio dei pali. È poi l'Asiago ad avere un'occasione di superiorità numerica e sfiora nuovamente il goal con tre conclusioni ravvicinate di Michele Marchetti e Magnabosco, ma Engstrand è ancora una volta insuperabile.

TERZO TEMPO - GRAZ-ASIAGO, 1-2
Nella terza frazione i giallorossi si riportano in vantaggio con un tiro al volo da buona posizione di Misley che finisce a fil di palo. Un paio di minuti dopo i padroni di casa pareggiano con Yogan, che infila alle spalle di Vallini un passaggio di Olausson. Gli stellati hanno qualcosa in più degli arancioneri e così, dopo svariati tentativi, si riportano avanti con Finoro, che spedisce in porta un rebound lasciato da Engstrand su tiro di Misley. Gli austriaci provano a riportare la contesa in parità ma gli stellati si difendono con ordine, rischiando poco o nulla anche quando il Graz toglie il portiere.

Alla sirena la Migross Asiago può festeggiare tre punti importanti per la corsa ai playoff. Mercoledì 21 dicembre 2022 i giallorossi si recano nella capitale austriaca per affrontare i Vienna Capitals, face-off alle 19 e 15 alla STEFFL Arena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ICE HL: Migross Asiago corsaro a Graz (2-3)

VicenzaToday è in caricamento