rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Altro

ICE HL: i leoni senz'ali della Migross Asiago battuti dai Black Wings di Linz (2-4)

Equilibrio all'Odegar tra gli stellati dell'Altopiano e gli austriaci nel primo tempo che si chiude a reti inviolate. I bianconeri segnano due reti nella seconda frazione. Nel terzo periodo i giallorossi prima riaprono il mach pareggiando, ma subiscono una rete (a segno Knott su assist di Lahoda) e poi nel tentativo di rimontarla sono infilati in contropiede da Gaffal. Prima di Natale trasferta a Graz e Vienna

Niente da fare per la Migross Supermercati Asiago Hockey, che al termine di una buona prestazione viene sconfitta in casa dai Black Wings Linz con il risultato di 2-4.
Per Barrasso nessuna novità di formazione rispetto agli ultimi due match giocati a Felkirch.

PRIMO TEMPO - ASIAGO-LINZ, 0-0
Buona partenza della Migross Asiago che già dai primi cambi inizia a farsi sentire dalle parti di un attento Tirronen. Al 5' sono invece gli ospiti a rendersi pericolosi con una incursione di Lebler, il cui tiro è troppo centrale per battere Fazio. All'11' Finoro scappa in contropiede ma viene sgambettato da Moser che finisce in panca puniti. In powerplay gli stellati sfiorano il goal con un rebound di Saracino, ma il disco si ferma sulla linea di porta. Due minuti più tardi e i leoni sono nuovamente pericolosi con una triangolazione nel terzo d'attacco, ma Misley non riesce a spedire in porta il passaggio smarcante di McShane.

SECONDO TEMPO - ASIAGO-LINZ, 0-2
Nel periodo centrale i giallorossi hanno due occasioni per giocare in superiorità numerica al 4' e all'8', ma non le giocano con la necessaria convinzione e alla seconda opportunità subiscono anche la rete dello 0-1 su contropiede di Knott. Gli ospiti raddoppiano tre minuti più tardi con una bella triangolazione conclusa da Schumnig, che davanti alla porta non sbaglia e porta i suoi sullo 0-2. La squadra di Barrasso prova poi a rispondere e a riportarsi in careggiata, ma le conclusioni dei Leoni si infrangono tutte sul muro eretto da Tirronen. Al 16' è l'Asiago a giocare in inferiorità numerica, ma il Linz non riesce ad essere pericoloso, mentre dall'altra parte del campo è Simpson a chiamare all'intervento il portiere ospite.

TERZO TEMPO - ASIAGO-LINZ, 2-2
Nel terzo tempo l'Asiago parte in quarta e segna la sua prima rete dopo 57 secondi con Salinitri, che spedisce in porta un passaggio di Saracino. Gli stellati sembrano aver preso in mano le redini della partita e continuano a macinare gioco, sfiorando il pari con un'azione di McShane e Finoro, fermati da un intervento miracoloso di Tirronen. Lo stesso scenario si ripropone a metà tempo ma questa volta Finoro riesce a spedire il disco alle spalle del goalie ospite per il goal del 2-2.
Il Linz, però, quattro minuti più rimette il naso avanti con un tiro di Lahoda deviato davanti porta da Knott. I giallorossi si riversano in avanti e a tre minuti e mezzo dal termine possono beneficiare di un powerplay, ma anche questa volta non riescono a bucare la guardia di Tirronen e, una volta tornati in parità numerica, subiscono la rete in contropiede di Gaffal che chiude il match.

La Migross Asiago rimane così a bocca asciutta nel giorno del suo ritorno all'Odegar, nonostante una buona prestazione. L'Asiago sarà ora impegnato in trasferta a Graz martedì 20 dicembre e a Vienna mercoledì 21 dicembre 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ICE HL: i leoni senz'ali della Migross Asiago battuti dai Black Wings di Linz (2-4)

VicenzaToday è in caricamento