Altro

Hockey in line, finale scudetto: in gara-1 i Diavoli Vicenza perdono contro Milano (3-2)

Finisce in parità gara-1 della finale dei play off scudetto tra i biancorossi e i meneghini. Vicenza dopo aver perso Supercoppa e Coppa Italia vuole riscattarsi, ma la serie comincia in salita

Mc Control Diavoli Vicenza esce sconfitto all’overtime per 3-2, al termine di gara 1 delle finali play off contro Milano, dopo una grande gara in cui entrambe le formazioni hanno dato spettacolo, emozioni, prova di bel gioco, di qualità e di carattere. A fare la differenza qualche episodio, come spesso accade fra due squadre che si equivalgono, che hanno grandi giocatori e che possono vincere entrambe. Questa volta gli episodi sono stati a favore del Milano, anche se i Diavoli hanno saputo tenere molto bene il campo, anche in situazione di inferiorità, hanno potuto contare su un’ottima prestazione del portiere Michele Frigo, che ha saputo tenere a galla i vicentini nei momenti di difficoltà, e solo  un gol rocambolesco dopo quasi sette minuti di supplementari ha deciso la gara. 

PRIMO TEMPO: DIAVOLI VICENZA-MILANO QUANTA, 1-1
Nel primo tempo parte Milano aggressivo, ma è Vicenza a passare grazie a Dal Sasso che raccoglie il disco ribattuto da Mai, dopo la sua stessa conclusione e riesce a superare il golie milanese. Gli avversari impegnano Michele Frigo, che fa vedere subito di essere in serata e Cantele tira in pancia a Mai. Alla prima penalità, fuori Ederle, i biancorossi, nonostante un paio di occasioni, non sfruttano il powr play e con le squadre in parità Hodge mette di poco fuori e poi è Michele Frigo a salvare. Mancano quasi otto minuti all’intervallo e Vicenza segna, ma il gol viene annullato (non abbiamo ancora capito perché) e i biancorossi non chiedono la prova del Var (una sola possibilità per squadra) così la gara continua sull’1-0 per i vicentini che poco dopo incappano in una penalità, fuori Sigmund, e a 9 secondi dal rientro dello statunitense fallo fischiato anche a Cantele.
Per 9 secondi i vicentini si trovano in doppia inferiorità e poi in inferiorità, ma hanno una grande occasione con Dal Sasso, parata da Mai, mentre per il restante tempo di power play a favore del Milano è Michele Frigo a salvare la porta e anche il palo colpito dagli avversari.
I padroni di casa soffrono per le  risorse spese a tenere durante l’inferiorità e si fanno trovare impreparati quando Belcastro raccoglie un disco dietro porta, l’aggira e conclude dal secondo palo, facendo rimbalzare il disco sulla spalla del portiere che nulla può per evitare che vada in rete. Si va in pausa sull’1-1, ancora con il pensiero al gol annullato e a quello subito ad una manciata di secondi dal fischio.

SECONDO TEMPO; DIAVOLI VICENZA-MILANO QUANTA, 1-1
Nel secondo tempo una penalità per parte, Milano scheggia il palo e poi è bravo nuovamente Michele Frigo a dire di no agli avversari. I Diavoli rispondono con una bella azione, non concretizzata e poi è Baldan ad impegnare Mai che devia fuori pista. Bravo di nuovo il golie biancorosso, ma Milano spinge e i Diavoli lasciano solo Hodge davanti porta e il suo tiro passa per il 2-1 degli ospiti. Passa praticamente un minuto e i vicentini rispondono con il gol di Delfino. Grande partita, tante occasioni, ribaltamenti di fronte, interventi dei portieri e qualche imprecisione degli atleti in pista. Diavoli vicini al gol con Sigmund, poi miracolo di Michele Frigo e nuova grande occasione per i padroni di casa sul finale, ma c’è Mai e si va all’overtime.??

OVERTIME: GOL DEL MILANO
SI parte con un‘occasione per parte: Delfo e salva Mai, Belcastro e salva Frigo. Grande occasione per Vicenza con Dal Sasso, ma Mai praticamente in spaccata ribatte di gambale.
Non vengono fischiati falli nei supplementari e Delfino ci riprova, ma Mai para senza problemi. 
A poco più di tre minuti dal termine l’episodio decisivo: un gol rocambolesco, su conclusione di Belcastro, su cui i vicentini chiedono la verifica del Var, consegna la vittoria ai milanesi per 3-2. 

La vittoria ci poteva stare per entrambe le formazioni, ma arrivata in questo modo brucia ed è difficile da digerire.
?I Diavoli devono essere consapevoli di aver fatto una grande partita e che è andato solo il primo round. Mercoledì si scende già in pista per il secondo atto, a Milano, e sarà ancora un’altra bella sfida.
?
TABELLINO  - Mc Control Diavoli Vicenza - Milano Quanta 2-2 (1-1) ; 3-2 
Mc Control Diavoli VICENZA: Frigo M., Olando, Cantele, Francon, Delfino, Tabanelli, Sigmund, Centofante, Ustignani, Trevisan, Dell’Uomo, Pace, Baldan, Frigo N., Dal Sasso.?All. Maran F.??
MILANO Quanta: Mai, Pignatti, Ferrari, Hodge, Gambin, Ederle, Vendrame, Spimpolo, Fiala, Sica, Belcastro, Banchero, Loncar, Ronco.?All. Tessari R.
Arbitri: Lottaroli e Grandini
RETI?: PT: 1.10 Dal Sasso (V), 19.19 Belcastro (M);? ST: 29.44 Hodge (M), 30.45 Delfino (V); ?OT: 46.53 Belcastro (M).?
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey in line, finale scudetto: in gara-1 i Diavoli Vicenza perdono contro Milano (3-2)
VicenzaToday è in caricamento