rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Altro

Continental Cup, fase finale: un'ultima vittoria per l'Asiago contro Angers e finisce quarto in Coppa

I giallorossi di coach Barrasso chiudono la competizione europea in quarta posizione: nella fase finale hanno perso contro i neo campioni del Nitra, e anche contro Cardiff (terzi); gli altopianesi hanno vinto invece contro i padroni di casa di Angers, questi ultimi secondi ai punti

La Migross Supermercati Asiago Hockey nel match conclusivo del girone di Finale di Continental Cup se la vede con i padroni di casa dell'Angers. La truppa Stellata va a caccia di una vittoria da tre punti per poter classificarsi terza al termine del torneo e per rialzare la testa dopo la brutta prestazione di ieri.

Barrasso deve rinunciare in partenza a Michele Marchetti e Filippo Rigoni (#19), out per problemi fisici, e poi a Casetti per tutto il terzo tempo.

PRIMO TEMPO - ASIAGO-ANGERS, 2-0
I Giallorossi dimostrano di essere della partita già dai primi minuti, giocando con grande intensità e ritmo. Al 4' Fazio salva due volte in rapida successione, sull'immediato ribaltamento prima Saracino e poi Salinitri impegnano Cowley che risponde presente. Al 5' in situazione di powerplay i leoni realizzano l'1-0 con Saracino, che riceve da McShane e batte il goalie dell'Angers. Per una decina di minuti le occasioni da rete scarseggiano, amentre l 15' è McShane ad andarsene in contropiede in situazione di 4vs4, ma Cowley riesce a salvare i suoi. La Migross Asiago attacca fino alla fine e a 12 secondi dalla sirena trova il 2-0 grazie ad una deviazione di McShane su un tiro di Gazzola.

SECONDO TEMPO - ASIAGO-ANGERS, 0-2
Ad inizio secondo periodo l'Angers accorcia le distanze sfruttando un powerplay: Giroux è al posto giusto nel momento giusto e dopo una parata di Fazio riesce a ribadire in rete il puck. All'8' disco messo in mezzo dai giocatori francesi che rimane libero nello slot prima che i difensori stellati riescano a liberare il terzo. Al 9' Finoro viene lanciato in contropiede da Stefano Marchetti ma il suo tiro finisce largo. Due minuti più tardi è Simpson a provarci con un tiro da buona posizione ma sulla sua strada trova Cowley. Tra il 12' e il 13' l'Asiago subisce due chiamate arbitrali e si trova a giocare prima sia in quattro che in tre, ma la difesa regge bene, supportata da due ottimi interventi di Fazio. A tre minuti dal termine della frazione un tiro di Manning viene respinto da Fazio, ma il disco termina sul bastone di Charbonneau che lo spedisce in rete per il 2-2.

TERZO TEMPO - ASIAGO-ANGERS, 0-0
Nell'ultima frazione la Migross Asiago può beneficiare di un powerplay dopo un paio di minuti, la chance più nitida capita sul bastone di Magnabosco, ma Cowley riesce a salvare. All'8' l'Asiago è di nuovo in powerplay, questa volta si rendono pericolosi Simpson con una conclusione e poi Finoro, che devia un tiro di Gazzola. Scaduta il penalty killing per l'Angers, scatta il powerplay, ma i leoni veneti si difendono bene. Al 13' una bella triangolazione viene chiusa con la bordata al volo di Simspon che passa a fil di palo. A quattro minuti dal termine l'Asiago torna a dover giocare in quattro, ma anche questa volta il lavoro in penalty killing è perfetto e il risultato rimane invariato. Negli ultimi due minuti gli stellati dell'Altopiano si riversano in avanti a caccia di un goal che varrebbe il terzo posto, ma Cowley salva tutto. Si va all'overtime, che dura appena 25 secondi: Finoro si accentra bene e spara il disco all'incrocio distante.

La Migross Supermercati Asiago Hockey chiude così la Finale con una vittoria all'overtime, finendo il torneo al 4° posto. Il 25esimo titolo della Continental Cup lo conquista il Nitra, che in tre partite ha collezionato 8 punti, seguito dall'Angers e dal Cardiff, appaiati a 4 punti, con i francesi secondi per aver vinto lo scontro diretto.

I giallorossi faranno ora ritorno a casa e martedì 17 gennaio all'Odegar affronteranno il Val Pusteria, per riprendere il cammino in ICE Hockey League.

TABELLINO - MIGROSS ASIAGO-ANGERS, 3-2 (all'overtime)
ASIAGO: Fazio (Longhini), Gazzola, Rutkowski, Misley, McShane, Finoro, Casetti, Marchetti S., Salinitri, Simpson, Saracino, Vallati, Gios, Castlunger, Moncada, Magnabosco, Zampieri, Stevan, Rigoni F.
Coach: Barrasso

ANGERS: Cowley (Barrier-Heyligen), Dusseau, Prapavessis, Giroux, Halley, Charbonneau, Ross, Llorca, Meija, Torquato, Harms, Manning, Manavian, Bouvet, Ritz, Gaborit, Couturier, Fauvel, Di Dio Balsamo, Serer, Sarlieve-Finfraid.
Coach: O'Leary.

RETI: 05:22 (ASI) 1-0 Saracino (McShane, Salinitri) in powerplay, 19:48 (ASI) 2-0 McShane (Gazzola, Finoro), 23:33 (ANG) 2-1 Giroux (Charbonneau) in powerplay, 37:10 (ANG) 2-2 Charbonneau (Manning, Halley), 60:25 (ASI) Finoro (McShane, Rutkowski).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continental Cup, fase finale: un'ultima vittoria per l'Asiago contro Angers e finisce quarto in Coppa

VicenzaToday è in caricamento